2 min read 12 Mar 2024

Bitcoin: i dati CPI frenano BTC e spingono l’azionario

Di Davide Grammatica

Bitcoin, al contrario del mercato azionario, risponde ai dati CPI Usa (che vedono l’inflazione in rialzo) scivolando brevemente sotto i $70k

Bitcoin: i dati CPI frenano BTC e spingono l’azionario

BTC e inflazione Usa

L’inflazione americana ha sempre rappresentato in questi mesi un fattore determinante nell’azione del prezzo di Bitcoin. Meno, a dir la verità, di recente, tra un rally che ha distratto molti da fattori macroeconomici e tassi di interesse stabili da tempo.

Basta poco, tuttavia, a cambiare le cose (pur senza veri stravolgimenti). Il Consumer price index (CPI), secondo il Bureau of Labor Statistics, ha segnato una crescita del 3,2% annuale (CPI core, 3,8%), superando il 3,1% previsto, e si allontana ancora di più dal target ideale del 2%.

Il risultato è una discreta correzione di tutto il settore crypto, che dopo la cavalcata di BTC oltre i $70k ha trovato un primo ostacolo. Come la prima criptovaluta (che comunque mantiene ad ora il supporto ai 70mila dollari), così tutte le altre, il mercato che non saprebbe ancora come reagire alla politica della Fed, sempre in bilico rispetto alla decisione di tagliare i tassi o meno (la decisione, rispetto a questo, sarà presa la prossima settimana).

Si aspettano le mosse della Fed

Verosimilmente, la Fed non potrà giustificare un taglio ai tassi di interesse in uno scenario in cui l’inflazione è in aumento, e questo non fa che aumentare i dubbi rispetto al futuro.

Rispetto a ciò, il rally di Bitcoin potrebbe comunque sovrastare questioni di politica monetaria Usa, dato che la performance delle scorse settimane non sembra aver fatto perdere l’assetto palesemente rialzista dell’asset. Ma non si esclude che le decisioni della Fed possano lo stesso influire nel trend.

È curioso notare, ad ogni modo, come invece il mercato azionario abbia reagito positivamente, con l’indice S&P 500 scambiato in rialzo dell’1% e il Nasdaq Composite dell’1,3% nella giornata di oggi

Seguici sui nostri canali YouTube e Telegram: troverai tanti altri aggiornamenti, tutorial e approfondimenti per essere sempre sul pezzo!

 

X

Vuoi essere sempre sul pezzo?

Iscriviti alla newsletter per ricevere approfondimenti esclusivi e analisi ogni settimana.

Se ti iscrivi c’è un regalo per te!

bitcoin
Bitcoin (BTC) $ 67,365.05
ethereum
Ethereum (ETH) $ 3,260.29
tether
Tether (USDT) $ 1.00
bnb
BNB (BNB) $ 595.76
solana
Solana (SOL) $ 151.15
usd-coin
USDC (USDC) $ 1.00
staked-ether
Lido Staked Ether (STETH) $ 3,249.23
xrp
XRP (XRP) $ 0.542426
dogecoin
Dogecoin (DOGE) $ 0.171408
the-open-network
Toncoin (TON) $ 6.76
cardano
Cardano (ADA) $ 0.506433
avalanche-2
Avalanche (AVAX) $ 38.05
shiba-inu
Shiba Inu (SHIB) $ 0.000024
bitcoin-cash
Bitcoin Cash (BCH) $ 545.62
wrapped-bitcoin
Wrapped Bitcoin (WBTC) $ 67,396.06
tron
TRON (TRX) $ 0.114170
polkadot
Polkadot (DOT) $ 7.22
chainlink
Chainlink (LINK) $ 15.12
matic-network
Polygon (MATIC) $ 0.762963
litecoin
Litecoin (LTC) $ 85.41
internet-computer
Internet Computer (ICP) $ 13.56
near
NEAR Protocol (NEAR) $ 5.72
uniswap
Uniswap (UNI) $ 7.87
leo-token
LEO Token (LEO) $ 5.78
dai
Dai (DAI) $ 0.999666
ethereum-classic
Ethereum Classic (ETC) $ 29.36
aptos
Aptos (APT) $ 9.89
first-digital-usd
First Digital USD (FDUSD) $ 1.00
blockstack
Stacks (STX) $ 2.67
mantle
Mantle (MNT) $ 1.14
crypto-com-chain
Cronos (CRO) $ 0.139051
filecoin
Filecoin (FIL) $ 6.66
cosmos
Cosmos Hub (ATOM) $ 9.15
bittensor
Bittensor (TAO) $ 537.84
stellar
Stellar (XLM) $ 0.113595
vechain
VeChain (VET) $ 0.044849
okb
OKB (OKB) $ 53.49
arbitrum
Arbitrum (ARB) $ 1.16
render-token
Render (RNDR) $ 8.03
hedera-hashgraph
Hedera (HBAR) $ 0.085296
immutable-x
Immutable (IMX) $ 2.12
kaspa
Kaspa (KAS) $ 0.127708
maker
Maker (MKR) $ 2,932.37
dogwifcoin
dogwifhat (WIF) $ 2.65
the-graph
The Graph (GRT) $ 0.261392
pepe
Pepe (PEPE) $ 0.000006
optimism
Optimism (OP) $ 2.41
ethena-usde
Ethena USDe (USDE) $ 1.00
injective-protocol
Injective (INJ) $ 26.43
theta-token
Theta Network (THETA) $ 2.34