10 min read

OpenSea: NFT marketplace di riferimento

Di Gabriele Brambilla

Scelta numero 1 in assoluto, OpenSea è il marketplace più utilizzato per la creazione e compravendita di NFT su Ethereum, Polygon e altre blockchain

OpenSea: NFT marketplace di riferimento

OpenSea-NFT: duo inscindibile

L’enorme successo degli NFT è dovuto in buona parte a due realtà: Ethereum e OpenSea.

Ethereum è la seconda blockchain in assoluto; ha visto nascere, crescere e affermarsi il fenomeno dell’arte digitale.

OpenSea è stato per lungo tempo il più importante NFT Marketplace, dove quotidianamente vengono venduti e comprati Non Fungible Token di ogni genere: da semplici fotografie a terreni del metaverso di The Sandbox. Oggi lo scettro di principale mercato è nelle mani di Blur, ma OpenSea conserva comunque grande importanza.

Le applicazioni dei token non fungibili crescono sempre più. Nati come qualcosa di curioso, essi sono sempre più integrati nelle strategie di marketing di aziende, squadre sportive, personaggi famosi e artisti. Ormai è impossibile ignorare la portata di questo fenomeno.

Archiviato un 2021 da record e un 2022 altalenante, il settore prosegue in un’espansione più strutturata e sana rispetto al passato.

OpenSea è ancora una volta protagonista e continua a muovere numeri impressionanti.

Dopo una breve introduzione, entreremo più nel dettaglio sulle principali funzionalità della piattaforma, concentrandoci soprattutto su tre elementi:

  • Acquistare un NFT su OpenSea.
  • Creare un NFT su OpenSea.
  • Vendere un NFT su OpenSea.

Come funziona OpenSea?

OpenSea è la prima piattaforma di compravendita NFT, conosciuta e utilizzata in tutto il mondo.

Questo marketplace fa girare quotidianamente cifre elevatissime, ponendosi come punto di riferimento.

Su OpenSea si può anche solo curiosare tra le numerose categorie di creazioni. Troviamo di tutto: vere e proprie opere d’arte, fotografie d’autore, illustrazioni di dubbia qualità e stranezze mai viste.

Per chi fosse interessato a saperne di più, ecco un articolo completo e aggiornato al 2024 dedicato interamente agli NFT.

La piattaforma supporta ben otto blockchain: Ethereum, Klaytn, Polygon, Arbitrum, Optimism, Avalanche, Solana e BNB Smart Chain.

La prima non ha bisogno di presentazioni ed è il luogo dove si svolgono la maggior parte degli scambi di token non fungibili. Rappresenta la miglior scelta sia per creatori che per i clienti ma attenzione alle elevate gas fee nei momenti di maggior traffico.

Polygon è l’alternativa economicamente sostenibile a Ethereum; tra le altre cose, essa rende possibile la creazione di NFT a costo zero.

Klaytn è una chain sviluppata da un’azienda coreana. Utilizzando l’estensione browser del wallet Kaikas ci si può collegare con OpenSea e le opere proposte.

Arbitrum e Optimism sono i due principali layer-2 Ethereum. La scelta di OpenSea di supportare questi due network rende più facile la vita agli utenti.

Come funziona OpenSea?

Come creare un account OpenSea?

Prima di tutto avremo bisogno di un wallet crypto. Le opzioni disponibili sono numerose e prevedono anche MetaMask e WalletConnect, ottimo per interagire con Trust Wallet.

Dopodiché ci basterà andare sul sito opensea.io e cliccare sull’icona a forma di persona situata in alto a desta. Selezioniamo Profile per procedere con la connessione del wallet.

In seguito, dopo aver effettuato la nostra scelta, firmiamo tramite il pulsante Sign:

OpenSea NFT Marketplace

Congratulazioni: il profilo è stato creato!

Accedendo potremo modificare il nome, l’avatar e inserire delle nostre informazioni. Per compratori o semplici curiosi, ciò non è obbligatorio. Chi fosse interessato a creare e vendere NFT su OpenSea dovrebbe invece personalizzare questi campi.

OpenSea è davvero il miglior luogo per la compravendita di token non fungibili. A testimonianza di ciò, numerose aziende, attori, sportivi e personaggi famosi hanno stabilito partnership con la piattaforma: Mike Tyson, Saturday Night Live e Coca-Cola fanno parte di questa cerchia.

Non perdiamo altro tempo e partiamo quindi alla scoperta!

Come collegare MetaMask a OpenSea?

Come dicevamo nel paragrafo precedente, collegare un wallet crypto a OpenSea è semplicissimo. Siccome è il più utilizzato, rispondiamo a una domanda gettonatissima: come collegare MetaMask a OpenSea? Ecco i passaggi:

  • Colleghiamoci al portale;
  • Apriamo l’estensione browser di OpenSea. Digitiamo la nostra password.
  • Su OpenSea, clicchiamo sull’icona del portafoglio, selezioniamo MetaMask e colleghiamoci.
  • Nel caso volessimo connettere il wallet da app, la nostra guida su MetaMask Mobile potrà aiutarti.

L'offerta NFT su OpenSea

Avete presente gli enormi mall americani, dove è possibile perdersi in continuazione tante sono vetrine e negozi? Ecco, OpenSea assomiglia proprio a queste roccaforti dello shopping. Però, a differenza di oggetti e alimenti, questo portale è il regno della compravendita di NFT.

Esplorare seriamente la proposta di OpenSea equivale a un’avventura: le numerose categorie racchiudono migliaia di creatori e innumerevoli opere.

Diamo quindi un’occhiata a cos’ha da offrire la piattaforma. Non diciamo poi che sarà facile consultare l’enorme libreria, ma almeno non ci perderemo dopo il primo click.

Dalla homepage è sufficiente scrollare verso il basso per poter visualizzare i trend del momento, i giganti NFT di OpenSea e tanto altro ancora.

opensea homepage

A questo punto abbiamo la libertà di optare per una categoria precisa (le troviamo in basso) o di navigare liberamente fra i trend del momento.

Come dicevamo poche righe sopra, su OpenSea è davvero facile perdersi. Se si è un minimo curiosi, in pochi secondi ci si ritrova ad aprire diverse schede per scoprire le collezioni che scorrono sul nostro schermo. Si crea una sorta di “effetto Instagram” che porta a continuare a cercare e sbirciare contenuti: noi abbiamo avvisato.
Per fortuna che la funzione di ricerca arriva in nostro soccorso: se fossimo alla ricerca di qualcosa di particolare, sfruttiamola per risparmiare tempo prezioso!

Cliccando su una collezione si accede alla pagina dedicata, dove avremo modo di visualizzare tutte le creazioni della stessa.

In questa immagine la collezione di NFT Azuki, uno dei grandi trend del passato, con volumi di vendite che hanno superato i 450.000 ETH: davvero niente male.

Azuki NFT OpenSea

Dalla sidebar sulla sinistra possiamo impostare diversi filtri di ricerca, utili soprattutto nel caso fossimo interessati all’acquisto.

Innanzitutto lo status: acquista ora (Buy Now); all’asta (On Auction); nuovi (New); ha offerte (Has Offers). Per esempio, i potenziali acquirenti potrebbero selezionare Buy Now e On Auction. Oppure New, così da essere immediatamente informati su tutte le novità del momento.

Immancabile la possibilità di fornire prezzo minimo e massimo, oltre alla valuta dello stesso in USD, USDC, ETH e SOL.

Seguono filtri più specifici riguardo a sfondo, vestiti e caratteristiche del volto. Ovviamente questi variano in base alla collezione e dipendono dagli attributi che i creatori hanno assegnato agli NFT.

I più curiosi possono consultare anche le statistiche di OpenSea disponibili alla voce Stats del menu.

Cliccando su Rankings ci verrà mostrata la classifica delle collezioni più in voga del momento. Obbligatorio tenersi forti: le cifre sono assolutamente da capogiro.

Nella pagina Activity potremo invece visualizzare tutte le operazioni avvenute sulla piattaforma, aggiornate in tempo reale. Da qui si è in grado di comprendere la portata del giro di affari di OpenSea e realizzare che non è una moda passeggera.

Ora che sappiamo come esplorare le aree principali del portale, perché non dare un’occhiata a come acquistare un NFT?

"OpenSea è un gigantesco marketplace di Non-Fungible Token in cui ci si può perdere in pochi secondi"

Come comprare NFT su OpenSea?

Esplorando OpenSea abbiamo notato una collezione interessante. Guardando tra le opere, una ci ha colpito e vorremmo acquistarla… scopriamo come!

Prima di ogni cosa dovremo capire se l’NFT su cui abbiamo messo gli occhi è in vendita. In caso di riscontro positivo, sarà necessario vedere in che modalità.

Come comprare NFT su OpenSea?

Questa schermata ritrae la pagina di dettaglio di un NFT della collezione THE OVERSEERS.

A sinistra vediamo l’opera vera e propria.

Sulla destra invece troviamo un riquadro contenente il pulsante “Buy Now”. In questo caso, l’NFT è immediatamente acquistabile su OpenSea al prezzo indicato (3 ETH).

Volendo, cliccando su Make offer potremmo proporre al proprietario un’altra cifra; chiaramente sarà a sua discrezione accettare o rifiutare.

Non sempre è possibile comprare subito: a volte ci imbatteremo in un’asta, come per questa realizzazione della linea Azuki.

Asta NFT OpenSea

Come possiamo notare, vi è un riquadro con lo storico delle offerte (in questo caso una da 11,2 WETH).

Sono riportate informazioni sulla scadenza dell’asta e sul raggiungimento (o meno) del prezzo di riserva stabilito dal venditore.

Questa esperienza non differisce molto da Ebay: si fa la propria offerta e si attende. Se non viene rilanciata, l’NFT è nostro; in caso contrario, dovremo continuare a battagliare con gli altri offerenti di OpenSea.

Che sia acquistabile subito o all’asta, il processo è semplice: clicchiamo sul tasto Buy now o Place bid per far apparire una finestrella popup da cui dare conferma.
Ovviamente dovremo avere disponibili tutti i fondi richiesti più quelli necessari a pagare le gas fee. Approviamo la transazione nel wallet per concludere l’opera.

A proposito di gas: Quanto si paga su OpenSea? La cifra varia in base alla blockchain su cui è pubblicato il token non fungibile. Prima di piazzare un’offerta o confermare l’acquisto, leggiamo con cura il riassunto dei costi previsti.

Tornano agli NFT, a volte però non sono neppure in vendita all’asta. In questi casi, non vi è alcun riquadro con le opzioni di acquisto e non potremo fare altro che guardare la creazione come se fossimo in un museo.

Ci sentiamo ispirati e vogliamo compiere un passo in più, magari cercando di far rendere una nostra passione per l’arte, la fotografia o la musica? Scopriamo come creare un NFT su OpenSea.

"Su OpenSea si trovano NFT per tutti i gusti e le tasche, da pochi dollari a cifre astronomiche!"

Come creare un Nft con OpenSea?

Il primo passo consiste nel realizzare l’opera vera e propria (qui la guida introduttiva su come creare NFT).

Un NFT può ospitare pressoché tutte le forme d’arte o realizzazioni originali possibili: musica, video, testi, immagini…sta a noi decidere.

Quando saremo in possesso della nostra creazione, andiamo su OpenSea e colleghiamo il wallet. Proseguiamo poi cliccando sulla scritta Create presente nel menu.

 

Come creare un Nft con OpenSea?

Andiamo a inserire il file della nostra creazione. In questo screenshot, preso dalla documentazione ufficiale della piattaforma OpenSea, è già stata caricata un’immagine.
Prestare attenzione alla tipologia di file: deve essere fra quelli supportati.

Proseguiamo assegnando un nome all’NFT e, opzionalmente, fornendo link di un nostro sito o canale social e descrizione.

Fatto ciò, continuiamo con il processo di creazione.

Come creare un Nft con OpenSea? 2

Troveremo diverse campi da poter compilare:

  • Collection: si tratta della collezione in cui l’NFT verrà inserito. Dal profilo è possibile crearne facilmente quante ne desideriamo.
  • Properties, Levels, Stats: sono metadati diversi fra loro, utilizzabili a nostro piacimento. Ad esempio, se stessimo dando vita a un gioco di carte collezionabili, probabilmente alcune voci del tipo “Stats” saranno indispensabili per indicare valori di attacco, difesa e magia.
  • Unlockable content: attivandolo, solo il possessore dell’NFT sarà in grado di visualizzare un contenuto sbloccabile. Utilizzando un’analogia, è una cosa simile ai contenuti extra di un DVD: non li conosci finché non possiedi il disco e lo guardi.
  • Explicit & Sensitive Content: gli NFT non sono solo foto e scimmiette; esistono infatti contenuti espliciti di varia natura. In questi casi, il creatore è obbligato a spuntare il campo.
  • Supply: è possibile creare una o più copie.
  • Blockchain: Ethereum, Klaytn, Solana, Polygon o altre? OpenSea ci consente di scegliere su quale blockchain mintare l’NFT. Come sempre, attenzione al costo del gas di Ethereum: se è così elevato è proprio anche grazie all’enorme successo di questi asset.
  • Freeze metadata: opzione utile per chi volesse appunto bloccare e stoccare i metadati del non fungible token.

Dopo aver compilato i campi di nostro interesse, clicchiamo su Create e approviamo la transazione nel wallet. Entro pochi secondi l’NFT sarà situato nel nostro profilo.

Come vendere un NFT su OpenSea?

Non potevamo trascurare un altra funzionalità essenziale: la vendita.

Dopo aver creato un NFT, entriamo nella sua pagina dedicata. Arrivarci è facile: troveremo le creazioni nel nostro profilo. Clicchiamo quindi sul pulsante in alto e ben in evidenza dalla scritta Sell. A questo punto si aprirà la schermata che segue:

Come vendere un NFT su OpenSea?

Sarà necessario indicare la tipologia di vendita: prezzo fisso o asta?

Nel primo caso, indicheremo l’importo desiderato e la durata. Se l’NFT non venisse acquistato, alla scadenza sarà automaticamente tolto dal mercato. In seguito potremo rimetterlo in vendita senza alcun problema.

In caso di asta le cose non cambiano molto: inseriremo una cifra di partenza al posto del prezzo e potremo anche fornire un importo di riserva.

Al termine, clicchiamo sul pulsante in basso e approviamo la transazione nel wallet per diventare ufficialmente dei venditori di token non fungibili.

Quanto costa vendere su OpenSea? In base alla tipologia di mercato e al prezzo dell’opera, le commissioni variano. Generalmente OpenSea applica una fee del 2,5% sulle vendite nel mercato secondario. Per informazioni più dettagliate e aggiornate, consulta il support OpenSea.

OpenSea: progetti interessanti, stramberie e curiosità

Diamo spazio ad alcuni NFT che hanno contribuito alla storia della piattaforma.

Abbiamo già citato Azuki: 10.000 opere che ritraggono volti in stile manga, corredati da vari accessori. I prezzi hanno davvero raggiunto la luna.

Particolarmente in voga anche creazioni come CryptoPunks, Bored Ape Yacht Club e Mutant Ape Yacht Club, spesso protagoniste di notizie; ad esempio:

  • Il cantante Justin Bieber acquistò una Bored Ape per quasi 1.3 milioni di dollari;
  • Un collezionista subì un attacco digitale da un malintenzionato, perdendo la bellezza di 2.7 milioni di dollari in NFT Bored Ape. Purtroppo anche nell’universo NFT è necessario stare molto attenti.

Alle proposte si uniscono anche quelle di aziende di gaming ed intrattenimento. Infatti, per celebrare i 35 anni del celebre videogame Castlevania, Konami creò una piccola collezione di opere letteralmente presa d’assalto.

C’è spazio anche per l’arte nel senso classico della parola: ne è un esempio Gabe Weis, apprezzato artista che porta il cubismo nel mondo degli NFT. Il bello è proprio questo: vedere affiancate creazioni così diverse fra loro dà vita a un’atmosfera surreale, tutta da scoprire.

Non mancano le stramberie, anzi: dalle api in altalena ai crypto-piccioni ce n’è per tutti i gusti.

Ecco, ammettiamolo: la speculazione ha portato a esagerare e dar valore a qualsiasi cosa. Non c’è quindi da meravigliarsi se diverse persone generalizzino definendo gli NFT assolutamente inutili (per non dire di peggio).

OpenSea: progetti interessanti, stramberie e curiosità

OpenSea: dove gli NFT sono di casa

La storia degli NFT è strettamente legata a quella di OpenSea: la crescita di uno è andata di pari passo con quella dell’altro, in simbiosi assoluta.

Seppur un po’ appannati dall’eccessiva speculazione della bolla, questi token stanno consolidandosi. Il futuro sarà comunque di ulteriore espansione e le piattaforme non possono perdere tempo: bisogna restare al passo.

OpenSea prosegue spedita nel suo viaggio, mantenendo saldamente la leadership. Le alternative stanno facendosi sotto ma sembra difficile che possano insidiare il dominio, almeno per ora.

Abbiamo visto come su questa piattaforma confluiscano i più noti creatori di NFT, nonché numerose personalità famose e aziende.

Inoltre, è qui che si svolge la compravendita di terreni e oggetti di The Sandbox, uno dei metaversi più celebri e in crescita.

Perciò tutti, da artisti a semplici curiosi, si recano su OpenSea con fiducia: è il miglior luogo in assoluto quando si parla di token non fungibili, un trend che sta sempre più consolidandosi anche nel mondo reale.

Dopo questo approfondimento, anche noi siamo pronti a utilizzare questo portale e chissà…creare qualcosa di successo? Oppure comprare le future Bored Apes?

In ogni caso, in bocca al lupo!


X

Vuoi essere sempre sul pezzo?

Iscriviti alla newsletter per ricevere approfondimenti esclusivi e analisi ogni settimana.

Se ti iscrivi c’è un regalo per te!

bitcoin
Bitcoin (BTC) $ 64,259.22
ethereum
Ethereum (ETH) $ 3,183.10
tether
Tether (USDT) $ 1.00
bnb
BNB (BNB) $ 562.92
solana
Solana (SOL) $ 171.16
usd-coin
USDC (USDC) $ 1.00
xrp
XRP (XRP) $ 0.605835
staked-ether
Lido Staked Ether (STETH) $ 3,181.20
dogecoin
Dogecoin (DOGE) $ 0.124147
the-open-network
Toncoin (TON) $ 6.63
cardano
Cardano (ADA) $ 0.397294
tron
TRON (TRX) $ 0.135535
avalanche-2
Avalanche (AVAX) $ 27.53
wrapped-bitcoin
Wrapped Bitcoin (WBTC) $ 64,212.20
shiba-inu
Shiba Inu (SHIB) $ 0.000016
chainlink
Chainlink (LINK) $ 13.10
polkadot
Polkadot (DOT) $ 5.70
bitcoin-cash
Bitcoin Cash (BCH) $ 353.67
near
NEAR Protocol (NEAR) $ 5.69
uniswap
Uniswap (UNI) $ 7.22
leo-token
LEO Token (LEO) $ 5.87
dai
Dai (DAI) $ 1.00
litecoin
Litecoin (LTC) $ 69.15
pepe
Pepe (PEPE) $ 0.000012
wrapped-eeth
Wrapped eETH (WEETH) $ 3,318.67
matic-network
Polygon (MATIC) $ 0.506254
internet-computer
Internet Computer (ICP) $ 9.68
kaspa
Kaspa (KAS) $ 0.174521
ethena-usde
Ethena USDe (USDE) $ 0.998827
ethereum-classic
Ethereum Classic (ETC) $ 22.14
aptos
Aptos (APT) $ 6.68
fetch-ai
Artificial Superintelligence Alliance (FET) $ 1.20
stellar
Stellar (XLM) $ 0.101107
monero
Monero (XMR) $ 155.41
mantle
Mantle (MNT) $ 0.808105
blockstack
Stacks (STX) $ 1.70
dogwifcoin
dogwifhat (WIF) $ 2.50
maker
Maker (MKR) $ 2,657.90
crypto-com-chain
Cronos (CRO) $ 0.089714
filecoin
Filecoin (FIL) $ 4.18
arbitrum
Arbitrum (ARB) $ 0.708717
render-token
Render (RENDER) $ 6.02
bittensor
Bittensor (TAO) $ 331.99
hedera-hashgraph
Hedera (HBAR) $ 0.065650
okb
OKB (OKB) $ 38.57
injective-protocol
Injective (INJ) $ 23.74
cosmos
Cosmos Hub (ATOM) $ 5.89
immutable-x
Immutable (IMX) $ 1.44
vechain
VeChain (VET) $ 0.027234
first-digital-usd
First Digital USD (FDUSD) $ 1.00