8 min read

Bitpanda Card: vantaggi e opinioni

Di Gabriele Brambilla

Il più grande exchange europeo di criptovalute ha la sua carta di pagamento: ecco qui la Bitpanda Card!

Bitpanda Card: vantaggi e opinioni

Introduzione alle carte crypto

Le carte di pagamento crypto spopolano e la Bitpanda Card si inserisce nell’ampia offerta che caratterizza i nostri giorni.

Dato che da dicembre la Binance Card non sarà più disponibile, dobbiamo trovare delle valide alternative. Alle già note Crypto.com Card, Nexo CardBybit Card affianchiamo questa carta di pagamento, particolare perché viene emessa dal più grande exchange europeo.

Dalla richiesta all’attivazione, dalle commissioni ai vantaggi, scopriamo in una manciata di minuti tutto quello che c’è da sapere sulla Bitpanda Card.

Come funziona la carta di Bitpanda?

La Bitpanda Card è una classica carta di pagamento crypto, a cui si somma la possibilità di spendere valuta fiat, metalli e azioni tokenizzate presenti nel nostro portafoglio. Tranne che per la valuta tradizionale, la spesa comporta dietro le quinte la conversione asset/crypto –> valuta fiat, come accade anche con altre carte di questo genere.

Strumento ben pensato, la carta fa leva sull’esperienza e l’autorevolezza di cui gode il maggior exchange europeo, regolamentato e noto per trasparenza e compliance.

Nel dettaglio, la carta di Bitpanda è di tipo debit e scala istantaneamente l’importo speso. Si appoggia al circuito VISA, il che garantisce un’ottima copertura mondiale e sugli e-commerce.

Salvo la spesa di emissione, la card non comporta costi di tenuta né commissioni (oltre a quelle di conversione). Torneremo a breve su questo punto in un paragrafo dedicato.

Dall’applicazione mobile è possibile gestire tutto quanto: dalla ricarica dei fondi al controllo e revisione delle spese sostenute, fino al blocco in caso di smarrimento o furto.

Da un certo livello VIP in su, la card beneficia anche di vantaggi interessanti, tra cui ovviamente spicca il cashback direttamente in BTC.

Associabile anche a metodi di pagamento quali Apple Pay e Google Pay, la carta è sicura tanto quanto una carta di debito emessa da una banca tradizionale, con la comodità di poterla gestire in pochi tocchi e, volendo, pagare in criptovalute.

Conosciamola meglio partendo dalle basi: come richiederla?

ISCRIVITI QUI A BITPANDA: È GRATIS!

Come funziona la carta di Bitpanda?

Richiedere la Bitpanda Card

La carta di pagamento di Bitpanda è ordinabile direttamente dall’applicazione mobile del famoso exchange crypto. Non è invece possibile procedere dal sito.

Innanzitutto dovremo avere un account Bitpanda. Se non lo avessi, puoi iscriverti gratuitamente mediante questo referral link.

A questo punto, accediamo all’app mobile e verifichiamo che il nome e cognome riportato siano corretti, perché saranno impressi anche sulla carta. In caso di errori, contattare l’assistenza per risolvere il problema.

Proseguendo, clicchiamo sull’immagine del nostro avatar e poi selezioniamo Carta. Qui troveremo un video che illustra le istruzioni passo-passo su come richiedere la carta prepagata.

Per poter procedere con la richiesta e la relativa erogazione, il cliente deve soddisfare alcuni requisiti.

Il primo, già visto, è avere un account Bitpanda verificato, ossia che la procedura KYC sia giunta a buon fine.

Poi, il cliente deve risiedere in un Paese dell’Area Economica Europea; l’Italia ne fa parte, perciò non c’è alcun problema.

Infine, l’account deve disporre di almeno 9,90€.

Attivare la Bitpanda Card

Dopo la richiesta dovremo aspettare circa una decina di giorni lavorativi. Alla ricezione, l’applicazione dell’exchange sarà ancora una volta indispensabile per poter procedere all’attivazione.

Nella dashboard dell’app troveremo un banner con la scritta Attiva: clicchiamoci sopra. Se non dovessimo visualizzarlo, potremo procedere anche dall’area Carta presente nell’applicazione. Digitiamo il codice di sicurezza a tre cifre (è stampato sul retro della carta) e seguiamo le istruzioni che visualizzeremo per completare la procedura.

Nulla di più semplice: in pochi passaggi e una manciata di minuti, la nostra nuova carta di pagamento crypto sarà pronta all’uso.

E il PIN? Verrà generato dopo l’attivazione e lo visualizzeremo proprio in quella fase.

"Attivazione rapidissima e direttamente da app mobile"

Quanto costa la carta di Bitpanda?

Al contrario di altri exchange di criptovalute, che preparano e inviano la propria carta crypto senza applicare alcun costo, Bitpanda richiede invece una piccola somma.

Il costo della card è di 9,90€ una tantum; proprio per questo motivo è necessario che il conto disponga di almeno quella somma, perché si devono coprire le spese previste per la richiesta.

La scelta di far pagare la carta può sicuramente far storcere il naso ad alcuni. La spesa è comunque ridotta e tale da non scoraggiare il cliente ad avanzare la richiesta.

"È previsto un costo una tantum di 9,90€"

Limiti e commissioni

Diamo uno sguardo a limiti e commissioni della carta. Cominciamo dai primi.

Il tetto di spesa giornaliera è fissato a 10.000 euro, una cifra più che sufficiente per la stragrande maggioranza delle persone.

Un po’ basso il limite di prelievo giornaliero al bancomat (350€). Oltretutto, questa soglia non è neppure aumentabile, il che limita un po’ la praticità d’uso in alcune circostanze.

Invece, il limite per il singolo pagamento contactless è fissato a 50€, variabile però in base al Paese.

Passiamo alle commissioni.

Come accade con altre crypto carte, utilizzando la card di Bitpanda si effettua dietro le quinte la conversione da coin/token a valuta fiat, necessaria per chiudere l’operazione. Proprio questa conversione è interessata dalla classica commissione di trading prevista dall’exchange, ma nulla di più: ci pensa Bitpanda a pagare al fornitore del circuito (VISA) la commissione di transazione, senza ricaricare alcun costo sul cliente.

Ciascun prelievo presso un ATM comporta la spesa di 1,5€. Però, quando si ha a che fare con altre valute (ad esempio un prelievo di sterline a Londra) si deve aggiungere un’ulteriore commissione del 2,5%, necessario per il cambio di valuta estera.

Essendo una carta di debito, la Bitpanda Card può essere ricaricata anche in valuta fiat. In questo modo si evita la conversione di asset crypto, azioni tokenizzate, metalli e quant’altro abbiamo nel nostro portafoglio.

Attenzione: decidendo di spendere le crypto, la conversione a valuta fiat darà vita a una fattispecie fiscalmente rilevante. In caso di plusvalenze potremmo dover pagare le relative imposte. Ti invitiamo a leggere questo articolo sulla tassazione crypto in Italia per saperne di più. Inoltre, puoi anche guardare il nostro video più recente sul tema, con un ospite speciale che risponde a tantissime domande.

Vantaggi e cashback

Possiamo beneficiare di certi vantaggi anche sulla carta di pagamento grazie a BEST VIP, il sistema di Bitpanda pensato per premiare gli utenti che dispongono del token dell’exchange $BEST.

Il funzionamento è molto semplice: disponendo di una certa quantità di token, si ottiene un livello VIP. A novembre 2023, gli scaglioni sono i seguenti:

  • Livello 1: almeno 10 BEST;
  • Livello 2: almeno 1.000 BEST;
  • Livello 3: almeno 5.000 BEST;
  • Livello 4: almeno 10.000 BEST;
  • Livello 5: almeno 50.000 BEST;

Per sapere il valore del token in tempo reale, ecco il grafico di TradingView contro il dollaro americano:


Vediamo quindi quali vantaggi il livello BEST porta alla carta.

Dal 3 in su entra in gioco il cashback, rispettivamente allo 0,5, 1 e 2 percento. La somma viene corrisposta in bitcoin ed è accreditata direttamente sul nostro conto dell’exchange.

Sempre a partire dal livello 3, ecco il prelievo gratuito allo sportello bancomat: uno al mese per, poi cinque per il liv. 4 e illimitati per il liv. 5.

Infine, anche la commissione di conversione valuta estera si abbassa: dal 2,5% di partenza per i livelli 0, 1 e 2, dal terzo in poi si riduce fino allo 0,25% di cui beneficia un livello 5.

Vantaggi e cashback

Blocco, smarrimento e richiesta nuova Bitpanda Card

Per ragioni di sicurezza, è possibile bloccare la carta con rapidità e facilità. Che sia per furto, smarrimento o attività sospette, ci basterà prendere lo smartphone, aprire l’app dell’exchange e seguire questi passaggi:

  • Entriamo nell’area riservata alla carta;
  • Cerchiamo e clicchiamo l’icona a forma di ingranaggio, collocata nella parte in alto a destra;
  • Pigiamo sulla scritta Blocca la tua carta e in pochi secondi avremo terminato.

Muovendoci nello stesso modo potremo anche sbloccare la card nel momento in cui la sicurezza dovesse essere ripristinata.

Come scritto nella documentazione ufficiale, talvolta la carta viene bloccata direttamente da Bitpanda. Uno dei casi è la digitazione di un PIN non corretto per tre volte consecutive, oppure nel caso in cui ci fossero dei movimenti sospetti da cui bisogna tutelarsi prontamente. In qualsiasi circostanza, contattare il support ufficiale e seguire esclusivamente le loro istruzioni.

Passando ad altro, se la carta dovesse rovinarsi, o in seguito a furto/smarrimento, è sempre possibile richiederne una nuova. Dalle impostazioni dell’app, cerchiamo la scritta Riordina carta e attendiamo i consueti giorni lavorativi per la consegna. Sarà inoltre necessario corrispondere nuovamente i 9,90€ per l’emissione.

Invece, alla scadenza naturale della carta Bitpanda ne invierà una nuova senza applicare alcun costo.

"Blocco e sblocco della card facili e veloci"

Le nostre conclusioni

Tiriamo le somme: vale la pena prendere questa carta?

Se non si ha intenzione di entrare nel mondo di BEST, la risposta è no: il cashback dello 0,5% richiede 5.000 di questi token e non tutti vorrebbero esporsi a un asset di questo tipo.

Però, anche detenendo dei BEST, esistono carte che offrono vantaggi migliori a fronte di un investimento inferiore; basti pensare a una Ruby Steel di Crypto.com, giusto per fare un esempio.

A nostro avviso, vale la pena avere la card se si è già nel mondo di Bitpanda. Seppur abbia commissioni superiori ad altre realtà come Binance, questo exchange è ottimo, sicuro e regolamentato. Oltretutto ha sede in Europa e non in località esotiche sparse per il mondo. Sommando la possibilità di acquistare azioni tokenizzate e metalli preziosi, la proposta è ottima e spinge molte persone a diventare clienti di questa realtà. Quindi, se già si dispone di un account (iscriviti qui se non ce l’hai) richiedere la carta può essere molto comodo.

Che ne pensi? Faccelo sapere sui nostri canali social e condividi la tua esperienza!

Sei ancora alla ricerca della card giusta per te? Guarda questo video:


X

Vuoi essere sempre sul pezzo?

Iscriviti alla newsletter per ricevere approfondimenti esclusivi e analisi ogni settimana.

Se ti iscrivi c’è un regalo per te!

bitcoin
Bitcoin (BTC) $ 51,711.86
ethereum
Ethereum (ETH) $ 2,998.50
tether
Tether (USDT) $ 1.00
bnb
BNB (BNB) $ 382.13
solana
Solana (SOL) $ 104.64
xrp
XRP (XRP) $ 0.548561
staked-ether
Lido Staked Ether (STETH) $ 2,990.34
usd-coin
USDC (USDC) $ 1.00
cardano
Cardano (ADA) $ 0.598536
avalanche-2
Avalanche (AVAX) $ 37.44
tron
TRON (TRX) $ 0.139946
dogecoin
Dogecoin (DOGE) $ 0.085055
chainlink
Chainlink (LINK) $ 18.51
polkadot
Polkadot (DOT) $ 7.61
matic-network
Polygon (MATIC) $ 0.981171
wrapped-bitcoin
Wrapped Bitcoin (WBTC) $ 51,717.86
the-open-network
Toncoin (TON) $ 2.08
internet-computer
Internet Computer (ICP) $ 13.03
shiba-inu
Shiba Inu (SHIB) $ 0.000010
uniswap
Uniswap (UNI) $ 7.47
bitcoin-cash
Bitcoin Cash (BCH) $ 263.55
litecoin
Litecoin (LTC) $ 69.56
dai
Dai (DAI) $ 1.00
immutable-x
Immutable (IMX) $ 3.34
filecoin
Filecoin (FIL) $ 8.39
hedera-hashgraph
Hedera (HBAR) $ 0.116909
kaspa
Kaspa (KAS) $ 0.172236
leo-token
LEO Token (LEO) $ 4.14
cosmos
Cosmos Hub (ATOM) $ 9.93
bittensor
Bittensor (TAO) $ 601.61
blockstack
Stacks (STX) $ 2.60
ethereum-classic
Ethereum Classic (ETC) $ 26.12
optimism
Optimism (OP) $ 3.69
aptos
Aptos (APT) $ 9.41
near
NEAR Protocol (NEAR) $ 3.29
stellar
Stellar (XLM) $ 0.116662
vechain
VeChain (VET) $ 0.045530
first-digital-usd
First Digital USD (FDUSD) $ 1.01
injective-protocol
Injective (INJ) $ 35.26
okb
OKB (OKB) $ 51.11
render-token
Render (RNDR) $ 7.79
celestia
Celestia (TIA) $ 17.25
lido-dao
Lido DAO (LDO) $ 3.07
the-graph
The Graph (GRT) $ 0.284228
mantle
Mantle (MNT) $ 0.775929
crypto-com-chain
Cronos (CRO) $ 0.093225
arbitrum
Arbitrum (ARB) $ 1.85
monero
Monero (XMR) $ 123.36
sei-network
Sei (SEI) $ 0.861582
sui
Sui (SUI) $ 1.74