2 min read 04 Jun 2024

FTX: arriva l’accordo con l’IRS per sbloccare i rimborsi?

Di Davide Grammatica

FTX ha risolto la disputa con l’Internal Revenue Service in merito al debito da $24 mld per tributi non versati, e ora può pensare ai rimborsi

FTX: arriva l’accordo con l’IRS per sbloccare i rimborsi?

Una nuova tappa nel processo fallimentare FTX

Secondo quanto riportato da Bloomberg, l’exchange FTX, nel pieno del suo processo fallimentare, avrebbe risolto la disputa con l’Internal Revenue Service, per intenderci, l’Agenzia delle Entrate statunitense.

Proprio l’ente deputato alla riscossione dei tributi aveva richiesto in passato all’exchange il pagamento di 44 miliardi di dollari per coprire le tasse evase dal cex. La richiesta è stata successivamente abbassata a $24 miliardi, per poi ridimensionarsi ulteriormente a quasi $1 miliardo.

200 milioni di dollari dovranno essere pagati entro 60 giorni dall’entrata in vigore del piano di ristrutturazione proposto da FTX, mentre altri 685 milioni di dollari successivamente ai rimborsi ai clienti creditori.

Il prossimo step di FTX

Per gli addetti ai lavori, questo accordo sarebbe l’ultimo ostacolo significativo superato da FTX per poter finalmente risolvere il suo processo fallimentare. Un mancato accordo avrebbe potuto significare un lungo e imprevedibile contenzioso tra l’exchange e l’IRS, con il cex impedito a risolvere i problemi con i clienti.

FTX aveva già contestato la richiesta di 24 miliardi di dollari dell’IRS, ma ha allo stesso tempo riconosciuto si avere una “responsabilità fiscale significativa nei confronti dell’ente”. Una richiesta troppo gravosa per l’exchange avrebbe di fatto sollevato nuove e pericolose questioni legali.

L’accordo diventerà effettivo dopo essere stato approvato da un giudice fallimentare, nonché dopo l’effettiva entrata in vigore del piano di ristrutturazione di FTX.

Seguici sui nostri canali YouTube e Telegram: troverai tanti altri aggiornamenti, tutorial e approfondimenti per essere sempre sul pezzo!

X

Scopri Conio - l'App più sicura per custodire, acquistare e vendere Bitcoin e criptovalute

bitcoin
Bitcoin (BTC) $ 65,686.60
ethereum
Ethereum (ETH) $ 3,439.25
tether
Tether (USDT) $ 1.00
bnb
BNB (BNB) $ 582.34
solana
Solana (SOL) $ 172.34
usd-coin
USDC (USDC) $ 1.00
staked-ether
Lido Staked Ether (STETH) $ 3,437.53
xrp
XRP (XRP) $ 0.597171
dogecoin
Dogecoin (DOGE) $ 0.130164
the-open-network
Toncoin (TON) $ 6.89
cardano
Cardano (ADA) $ 0.407807
tron
TRON (TRX) $ 0.134180
avalanche-2
Avalanche (AVAX) $ 28.78
wrapped-bitcoin
Wrapped Bitcoin (WBTC) $ 65,856.64
shiba-inu
Shiba Inu (SHIB) $ 0.000017
chainlink
Chainlink (LINK) $ 13.84
polkadot
Polkadot (DOT) $ 5.92
bitcoin-cash
Bitcoin Cash (BCH) $ 365.54
near
NEAR Protocol (NEAR) $ 5.69
uniswap
Uniswap (UNI) $ 7.65
litecoin
Litecoin (LTC) $ 72.61
leo-token
LEO Token (LEO) $ 5.80
dai
Dai (DAI) $ 0.999405
wrapped-eeth
Wrapped eETH (WEETH) $ 3,591.46
pepe
Pepe (PEPE) $ 0.000012
matic-network
Polygon (MATIC) $ 0.532210
internet-computer
Internet Computer (ICP) $ 9.77
kaspa
Kaspa (KAS) $ 0.177448
ethereum-classic
Ethereum Classic (ETC) $ 23.72
ethena-usde
Ethena USDe (USDE) $ 0.999850
aptos
Aptos (APT) $ 7.02
fetch-ai
Artificial Superintelligence Alliance (FET) $ 1.29
stellar
Stellar (XLM) $ 0.101300
monero
Monero (XMR) $ 161.11
mantle
Mantle (MNT) $ 0.880689
dogwifcoin
dogwifhat (WIF) $ 2.60
blockstack
Stacks (STX) $ 1.75
arbitrum
Arbitrum (ARB) $ 0.774332
maker
Maker (MKR) $ 2,772.14
filecoin
Filecoin (FIL) $ 4.43
render-token
Render (RENDER) $ 6.41
crypto-com-chain
Cronos (CRO) $ 0.092368
hedera-hashgraph
Hedera (HBAR) $ 0.067902
cosmos
Cosmos Hub (ATOM) $ 6.19
okb
OKB (OKB) $ 39.98
immutable-x
Immutable (IMX) $ 1.52
injective-protocol
Injective (INJ) $ 24.10
vechain
VeChain (VET) $ 0.028902
bittensor
Bittensor (TAO) $ 322.12
optimism
Optimism (OP) $ 1.85