2 min read 19 01 2023

I creditori di Genesis negoziano i termini del suo fallimento

I creditori del CEX Genesis, tra cui Gemini, stanno negoziando i termini di un possibile accordo che preceda il ricorso al Chapter 11, la procedura fallimentare americana

I creditori di Genesis negoziano i termini del suo fallimento

Le ultime dal fronte Genesis e Gemini

Secondo alcune indiscrezioni, nelle ultime ore i creditori di Genesis Global Capital starebbero negoziando i termini di una “prepackaged bankruptcy”, una sorta di accordo negoziale tra le parti che preceda il ricorso al Chapter 11, la vera procedura fallimentare americana.

Una realtà come Gemini, quindi, accetterebbe in questi termini un periodo di tolleranza compreso tra gli uno e i tre anni, in cambio di un primo turno di pagamenti in valuta legale o in azioni della società madre di Genesis, Digital Currency Group.

L’azienda dei gemelli Winklevoss, alla fine del 2022, aveva formato un comitato ad hoc proprio per coordinare gli sforzi con altri creditori, e sostenere insieme una risoluzione dopo che Genesis aveva interrotto i prelievi sulla sua piattaforma.

Il comitato dei creditori ha quindi negoziato privatamente nelle ultime settimane con Genesis, nel tentativo di finalizzare un piano di protezione dal fallimento prima di ricorrere al Chapter 11.

Più recente, invece, è il dissing tra il co-fondatore di Gemini, Cameron Winklevoss, e il capo di Digital Currency Group, Barry Silbert, con quest’ultimo accusato di aver “rubato” fondi della piattaforma.

I possibili scenari

L’azione, secondo diversi analisti, consisterebbe nel tentativo di creare una finestra di tempo in cui l’azienda e i suoi creditori possano unirsi per salvare l’impresa.

Una “prepackaged bankruptcy”, in sostanza, coinvolgerebbe il debitore nel negoziare i termini dell’accordo, e solleciterebbe l’iniziativa dei creditori prima dell’effettivo deposito.

L’obiettivo di un tale piano, che deve essere approvato dagli azionisti e da un tribunale, è quindi quello di accelerare i temi complessivi in cui una società è sotto protezione fallimentare. Alcuni creditori, in questo contesto, potrebbero poi (tuttavia) trarre vantaggio dall’essere stati avvertiti di un imminente fallimento, e diventare poco collaborativi proprio per minare l’obiettivo dell’accordo “prepackaged”.

In tutto ciò, la società di investimenti e servizi finanziari Houlihan Lokey, che aveva presentato a dicembre un piano di risoluzione della liquidità per conto del comitato dei creditori per Genesis e DCG, ha detto ai clienti il 4 gennaio di star lavorando ancora a una soluzione, ma anche che ha bisogno di più tempo per farlo.

Seguimi sul mio canale YouTube per corsi gratuiti di trading e video di analisi approfonditi, e su Telegram per rimanere sempre aggiornato su tutto ciò che muove il mercato crypto in tempo reale!

X

Vuoi essere sempre sul pezzo?

Iscriviti alla newsletter. Niente spam, promesso!

Accetto le privacy policy, per info leggi qui

Inoltre se ti iscrivi c'è un regalo per te: un report sui trend da seguire del 2023!

bitcoin
Bitcoin (BTC) $ 23,776.37
ethereum
Ethereum (ETH) $ 1,674.29
tether
Tether (USDT) $ 0.999318
bnb
BNB (BNB) $ 328.23
usd-coin
USD Coin (USDC) $ 1.00
xrp
XRP (XRP) $ 0.414247
binance-usd
Binance USD (BUSD) $ 0.999143
cardano
Cardano (ADA) $ 0.406567
dogecoin
Dogecoin (DOGE) $ 0.093009
matic-network
Polygon (MATIC) $ 1.23
okb
OKB (OKB) $ 40.45
solana
Solana (SOL) $ 25.10
staked-ether
Lido Staked Ether (STETH) $ 1,671.73
polkadot
Polkadot (DOT) $ 6.72
shiba-inu
Shiba Inu (SHIB) $ 0.000013
litecoin
Litecoin (LTC) $ 100.00
avalanche-2
Avalanche (AVAX) $ 21.97
tron
TRON (TRX) $ 0.064575
uniswap
Uniswap (UNI) $ 7.23
dai
Dai (DAI) $ 0.999852
cosmos
Cosmos Hub (ATOM) $ 14.65
wrapped-bitcoin
Wrapped Bitcoin (WBTC) $ 23,827.38
chainlink
Chainlink (LINK) $ 7.31
the-open-network
Toncoin (TON) $ 2.41
monero
Monero (XMR) $ 177.47
ethereum-classic
Ethereum Classic (ETC) $ 23.00
leo-token
LEO Token (LEO) $ 3.37
aptos
Aptos (APT) $ 17.68
bitcoin-cash
Bitcoin Cash (BCH) $ 140.47
stellar
Stellar (XLM) $ 0.093359
apecoin
ApeCoin (APE) $ 6.10
near
NEAR Protocol (NEAR) $ 2.52
quant-network
Quant (QNT) $ 146.96
filecoin
Filecoin (FIL) $ 5.63
crypto-com-chain
Cronos (CRO) $ 0.081620
lido-dao
Lido DAO (LDO) $ 2.40
algorand
Algorand (ALGO) $ 0.261314
hedera-hashgraph
Hedera (HBAR) $ 0.069153
vechain
VeChain (VET) $ 0.024701
fantom
Fantom (FTM) $ 0.628963
internet-computer
Internet Computer (ICP) $ 5.97
decentraland
Decentraland (MANA) $ 0.815374
axie-infinity
Axie Infinity (AXS) $ 11.61
aave
Aave (AAVE) $ 90.63
the-sandbox
The Sandbox (SAND) $ 0.765694
flow
Flow (FLOW) $ 1.16
eos
EOS (EOS) $ 1.10
elrond-erd-2
MultiversX (EGLD) $ 45.90
theta-token
Theta Network (THETA) $ 1.10
tezos
Tezos (XTZ) $ 1.12