2 min read 15 Mar 2022

Giappone: i CEX obbligati a contribuire alle sanzioni

Di Davide Grammatica

Le autorità di regolamentazione finanziaria del Giappone hanno chiesto ai CEX di contribuire alle sanzioni imposte alla Russia. Pena: tre anni di carcere

La decisione

L’Agenzia per i servizi finanziari (FSA), il principale regolatore finanziario del Giappone, insieme al Ministero delle Finanze, ha chiesto agli exchange centralizzati del paese di non elaborare transazioni che vedano la partecipazione di enti soggetti alle sanzioni dell’Occidente, figlie del conflitto russo-ucraino. 

Il Giappone ha infatti annunciato di aver deciso di contribuire alle sanzioni internazionali nei confronti della Russia, e la FSA ha aggiunto di aver ricevuto l’approvazione governativa per attuare “varie misure, comprese le sospensioni ai pagamenti ai sensi del Foreign Exchange and Foreign Trade Act”.

Più nello specifico, tutto ciò si è tradotto in una richiesta da parte dell’Agenzia e del Ministero agli exchange giapponesi, ai quali è stato caldamente consigliato di non elaborare transazioni nei confronti di chi fosse soggetto a sanzioni di congelamento dei beni. In pratica, russi o bielorussi.

“Tutti i pagamenti, compresi quelli tramite criptovalute, non possono essere effettuati a persone sanzionate senza previa autorizzazione”, ha dichiarato la FSA, più nel dettaglio. “La pena per pagamenti non autorizzati a persone sanzionate include tre anni di reclusione e/o una multa non superiore a 1 milione di yen (circa 8.500 dollari)”.

Il contesto

L’operazione giunge a seguito di una dichiarazione rilasciata venerdì 11 marzo dai paesi del G7, uniti sul fronte delle sanzioni, ma il Giappone ha voluto ribadire la questione, mantendo vivo lo slancio dell’incontro, ed elencando già le prime “controsanzioni”. 

Sul fronte crypto, FSA e ministero delle Finanze giapponese lavoreranno all’unisono per rafforzare le misure contro il trasferimento di fondi utilizzando criptovalute, che violerebbe le sanzioni. Attualmente, gli exchange registrati in Giappone, e approvati dalla FSA, sono 30. 

Fino ad ora, l’industria delle criptovalute in generale ha dimostrato una notevole disponibilità a sostenere lo sforzo globale per fermare le azioni della Russia in Ucraina, conformandosi agli standard antiriciclaggio e Know Your Customer (KYC) esistenti. Coinbase, per citarne solo uno, ha bloccato più di 25mila wallet russi prima ancora che gli venisse richiesto dalle autorità governative. 

Rimane però una questione sopita, che sarà presto da affrontare. La conclusione delle discussioni tra gli enti regolatori e l’industria crypto sarà definita esclusivamente dalla volontà di quest’ultima di rinunciare alla sua decentralizzazione, che è parte essenziale della sua natura. 

Questioni come questa, che vedono un ente governativo costringere un CEX a bloccare delle transazioni (pena il carcere), potrebbero creare un precedente delicato. Oppure, semplicemente, rendere gli exchange slegati da qualsiasi principio di decentralizzazione. 

X

Vuoi essere sempre sul pezzo?

Iscriviti alla newsletter per ricevere approfondimenti esclusivi e analisi ogni settimana.

Se ti iscrivi c’è un regalo per te!

bitcoin
Bitcoin (BTC) $ 64,958.40
ethereum
Ethereum (ETH) $ 3,164.03
tether
Tether (USDT) $ 1.00
bnb
BNB (BNB) $ 573.78
solana
Solana (SOL) $ 151.76
usd-coin
USDC (USDC) $ 1.00
staked-ether
Lido Staked Ether (STETH) $ 3,163.18
xrp
XRP (XRP) $ 0.528601
dogecoin
Dogecoin (DOGE) $ 0.162610
the-open-network
Toncoin (TON) $ 6.19
cardano
Cardano (ADA) $ 0.504969
shiba-inu
Shiba Inu (SHIB) $ 0.000026
avalanche-2
Avalanche (AVAX) $ 37.82
bitcoin-cash
Bitcoin Cash (BCH) $ 513.77
wrapped-bitcoin
Wrapped Bitcoin (WBTC) $ 65,111.45
polkadot
Polkadot (DOT) $ 7.25
tron
TRON (TRX) $ 0.110923
chainlink
Chainlink (LINK) $ 14.99
internet-computer
Internet Computer (ICP) $ 15.24
matic-network
Polygon (MATIC) $ 0.737808
near
NEAR Protocol (NEAR) $ 6.12
litecoin
Litecoin (LTC) $ 85.37
uniswap
Uniswap (UNI) $ 7.85
leo-token
LEO Token (LEO) $ 5.73
dai
Dai (DAI) $ 0.999478
aptos
Aptos (APT) $ 10.22
ethereum-classic
Ethereum Classic (ETC) $ 28.09
mantle
Mantle (MNT) $ 1.19
blockstack
Stacks (STX) $ 2.66
first-digital-usd
First Digital USD (FDUSD) $ 1.00
filecoin
Filecoin (FIL) $ 6.58
crypto-com-chain
Cronos (CRO) $ 0.130733
cosmos
Cosmos Hub (ATOM) $ 8.65
render-token
Render (RNDR) $ 8.74
stellar
Stellar (XLM) $ 0.116104
okb
OKB (OKB) $ 55.55
bittensor
Bittensor (TAO) $ 488.93
arbitrum
Arbitrum (ARB) $ 1.21
immutable-x
Immutable (IMX) $ 2.20
renzo-restaked-eth
Renzo Restaked ETH (EZETH) $ 3,184.49
hedera-hashgraph
Hedera (HBAR) $ 0.086701
vechain
VeChain (VET) $ 0.042465
dogwifcoin
dogwifhat (WIF) $ 3.05
maker
Maker (MKR) $ 3,122.82
the-graph
The Graph (GRT) $ 0.294790
kaspa
Kaspa (KAS) $ 0.120564
injective-protocol
Injective (INJ) $ 29.30
optimism
Optimism (OP) $ 2.49
fetch-ai
Fetch.ai (FET) $ 2.48
pepe
Pepe (PEPE) $ 0.000006