2 min read 23 Oct 2023

Il trading crypto soffre ancora della crisi bancaria Usa

Di Davide Grammatica

Chainalysis ha messo in luce come l’attività di crypto trading sia ancora condizionata dalla crisi delle banche Usa, tra cui si ricordano Silicon Valley Bank, Signature e Silvergate.

Il trading crypto soffre ancora della crisi bancaria Usa

Postumi della crisi bancaria Usa

La società di ricerca Chainalysis ha recentemente segnalato come la crisi del trading “istituzionale” stia pesando fortemente sui volumi di scambio nel mondo crypto.

Le cause vanno rintracciate nella crisi delle banche americane dello scorso marzo, quando la Silicon Valley Bank ha aperto alla crisi delle società finanziarie crypto-friendly con fallimenti di altissimo profilo.

Il volume delle transazioni “istituzionali” (o, in altre parole, transazioni da 10 milioni di dollari o più), sono infatti crollate a patire da aprile 2023, mentre le attività di trading “retail” sono rimaste pressoché costanti, nonostante tutto l’ecosistema soffrisse ancora del crollo di FTX e Alameda Research.

“L’attività crypto si è contratta maggiormente nei mesi immediatamente successivi alla crisi bancaria di marzo, con Silicon Valley Bank e banche cripto-friendly, quali Signature e Silvergate, costrette a chiudere”, si legge nel report.

Le tre realtà finanziarie, in verità, sono crollate tutte per ragioni diverse, ma il loro effetto è stato identico, procurando difficoltà non indifferenti a numerose società crypto costrette a trovare nuovi finanziamenti (spesso) offshore.

Gli Usa decidono il destino delle crypto

Una buona cartina di tornasole potrebbero essere poi le stablecoin, la cui attività è legata indissolubilmente (per la maggior parte di esse) al dollaro. Il loro volume di trading ha iniziato a perdere terreno soprattutto lo scorso febbraio, e in questo ha pesato il ruolo del Nord America, con una quota di trading corrispondente scesa dal 70,3% al 48,8%. Non a caso, la maggior parte degli afflussi di stablecoin verso piattaforme crypto non è più arrivato da realtà Usa. 

La vera sfida, da questo punto di vista, sta anche nell’elaborazione di nuove regolamentazioni crypto negli Usa, come dimostrano le attività degli exchange, divisi tra chi cerca di trovare riparo in altre giurisdizioni, e chi invece è già in tribunale a far valere le proprie ragioni.

Quello che è certo, è che le crypto non possono fare a meno di rinunciare al mercato americano, e soprattutto dal punto di vista “istituzionale”. Si spera, a questo punto, che gli sviluppi lato ETF spot BTC e una nuova convergenza tra crypto e TradFi possano fare bene al mercato.

Seguici sui nostri canali YouTube e Telegram: troverai tanti altri aggiornamenti, tutorial e approfondimenti per essere sempre sul pezzo!

X

Vuoi essere sempre sul pezzo?

Iscriviti alla newsletter per ricevere approfondimenti esclusivi e analisi ogni settimana.

Se ti iscrivi c’è un regalo per te!

bitcoin
Bitcoin (BTC) $ 51,356.76
ethereum
Ethereum (ETH) $ 2,978.50
tether
Tether (USDT) $ 0.999942
bnb
BNB (BNB) $ 382.31
solana
Solana (SOL) $ 102.39
xrp
XRP (XRP) $ 0.542010
staked-ether
Lido Staked Ether (STETH) $ 2,978.36
usd-coin
USDC (USDC) $ 1.00
cardano
Cardano (ADA) $ 0.589120
avalanche-2
Avalanche (AVAX) $ 36.92
tron
TRON (TRX) $ 0.139167
dogecoin
Dogecoin (DOGE) $ 0.084346
chainlink
Chainlink (LINK) $ 18.18
polkadot
Polkadot (DOT) $ 7.51
matic-network
Polygon (MATIC) $ 0.997405
wrapped-bitcoin
Wrapped Bitcoin (WBTC) $ 51,322.75
the-open-network
Toncoin (TON) $ 2.09
internet-computer
Internet Computer (ICP) $ 12.80
shiba-inu
Shiba Inu (SHIB) $ 0.000010
uniswap
Uniswap (UNI) $ 7.38
bitcoin-cash
Bitcoin Cash (BCH) $ 260.48
litecoin
Litecoin (LTC) $ 68.93
dai
Dai (DAI) $ 1.00
immutable-x
Immutable (IMX) $ 3.25
filecoin
Filecoin (FIL) $ 8.12
hedera-hashgraph
Hedera (HBAR) $ 0.117715
kaspa
Kaspa (KAS) $ 0.168154
leo-token
LEO Token (LEO) $ 4.14
cosmos
Cosmos Hub (ATOM) $ 9.83
bittensor
Bittensor (TAO) $ 597.74
ethereum-classic
Ethereum Classic (ETC) $ 25.89
blockstack
Stacks (STX) $ 2.56
optimism
Optimism (OP) $ 3.66
near
NEAR Protocol (NEAR) $ 3.27
aptos
Aptos (APT) $ 9.26
vechain
VeChain (VET) $ 0.045424
stellar
Stellar (XLM) $ 0.115409
first-digital-usd
First Digital USD (FDUSD) $ 1.00
okb
OKB (OKB) $ 50.85
injective-protocol
Injective (INJ) $ 34.39
render-token
Render (RNDR) $ 7.45
celestia
Celestia (TIA) $ 16.96
lido-dao
Lido DAO (LDO) $ 2.97
the-graph
The Graph (GRT) $ 0.273006
mantle
Mantle (MNT) $ 0.777295
crypto-com-chain
Cronos (CRO) $ 0.093331
arbitrum
Arbitrum (ARB) $ 1.82
monero
Monero (XMR) $ 122.94
sei-network
Sei (SEI) $ 0.839546
sui
Sui (SUI) $ 1.73