5 min read

Vitalik Buterin: il creatore di Ethereum

Di Gabriele Brambilla

Personaggio di primo piano nel mondo delle criptovalute, Vitalik Buterin è il pioniere grazie a cui è nato l'ecosistema Ethereum. Conosciamolo meglio!

Vitalik Buterin: il creatore di Ethereum

Ethereum e Vitalik Buterin

Vitalik Buterin è una delle figure più importanti dell’intero panorama crypto. Tra interviste serie e spiritosi meme, chiunque abbia un rapporto con il nostro settore ne avrà di sicuro sentito parlare.

Qual è il suo ruolo in Ethereum? Perché è un personaggio così illustre? Risponderemo in questo approfondimento dedicato proprio al Vitalik internazionale.

Oltre alle origini e al suo lavoro, lasceremo spazio anche a un po’ di curiosità, provando a valutarne le ricchezze e rispondendo alla domanda “Quanti ETH ha Vitalik Buterin?”.

Cominciamo scoprendo chi è Vitalik Buterin e come si è affermato nel campo blockchain e crypto.

Immagine in copertina: Flickr TechCrunch

Chi è Vitalik Buterin?

Vitalik Dmitrievich Buterin è un programmatore russo-canadese nato nel 1994 a poco più di 100km da Mosca.

Dopo aver passato i primi anni di vita in Russia, l’intera famiglia decise di trasferirsi in Canada, per la precisione a Toronto, Ontario.

Vitalik si dimostrò da subito portato per la programmazione e la matematica. Aggiungeremmo “per fortuna!”, dato che il suo contributo al mondo crypto è stato (e probabilmente continuera a essere) importantissimo.

Il primo approccio a Bitcoin avviene grazie al padre Dmitriy, appassionato di blockchain sin dagli albori di questa tecnologia. Al tempo esistevano poche realtà ed eravamo ben lontani dall’attuale varietà che caratterizza il comparto.

Vitalik sviluppò da subito una grande passione per Bitcoin, al punto che nel 2012, 18enne, fondò assieme ad altri soci Bitcoin Magazine, una rivista interamente dedicata a criptovalute e tecnologia blockchain.

Oltre al ruolo di co-founder, Vitalik divenne il capo-redattore del neonato progetto editoriale, lavorandoci per diverso tempo. Nel 2015 la rivistà fu venduta a BTC Inc., tuttora proprietaria.

In contemporanea all’attività di scrittura, Vitalik Buterin iniziò gli studi universitari presso la University of Waterloo.
In questo contesto conobbe il crittografo Ian Goldberg, di cui divenne anche assistente. Grazie a questa figura, il giovane programmatore russo-canadese poté apprendere nozioni che diverranno fondamentali per il futuro.

Dopo un paio di anni universitari, complici anche dei viaggi in Stati code-friendly, Vitalik Buterin pubblicò il famoso whitepaper di Ethereum. Sempre più coinvolto, nel 2014 lasciò l’università per dedicarsi a tempo pieno al suo progetto.

L’obiettivo era quello di creare un network in cui fosse possibile sviluppare applicazioni, superando un limite di Bitcoin. Per fare ciò, era inoltre necessario dar vita a un linguaggio di programmazione dedicato.

Già dal principio la visione di Vitalik era chiara nella sua mente, facendo riferimenti a DeFi, exchange decentralizzati, DApp e DAO. A distanza di anni possiamo solo tirar giù il cappello: tutto ciò che egli aveva immaginato è stato realizzato.

Oltre a Buterin, da segnalare anche il ruolo dell’inglese Gavin Wood nella nascita del famoso network. Se ti interessa conoscerne nel dettaglio le caratteristiche, ti consiglio di leggere il nostro approfondimento su Ethereum.

Chi è Vitalik Buterin?

Vitalik Buterin oggi

Passiamo ai giorni nostri.

Vitalik continua a lavorare ed essere una delle figure di riferimento di Ethereum.

Lo scorso anno, la celebre blockchain passò dall’algoritmo di consenso Proof-of-Work a quello Proof-of-Stake. Questo evento epocale, denominato Merge, fa parte di un piano esteso che mira a incrementare le performance del network.

Quest’anno sono previste diverse tappe interessanti, primo fra tutti l’update Shanghai di aprile. Esso consentirà di prelevare gli ETH in stake e potrebbe avere un impatto positivo nel corso del tempo.

In tutto ciò, Vitalik Buterin è ben presente e si fa spesso sentire tramite i canali social.
Di recente gli è stata chiesta un’opinione su cosa rende Ethereum bullish nel futuro. Egli ha indicato Shanghai ed EIP-4844 Proto-Danksharding come eventi del 2023 che doneranno valore aggiunto alla sua creatura.

Ritornando in carreggiata, dove vive Vitalik Buterin?

Il numero 1 di Ethereum si conferma un giramondo, dividendosi tra Svizzera, Singapore, Canada e Stati Uniti, oltre a Cina e altri Paesi.

Nel corso degli anni ha viaggiato parecchio tenendo conferenze e incontrando personaggi politici ed economici di spicco.

Oltre a ciò, Vitalik Buterin ha più volte donato capitali cospicui a progetti scientifici, medici e di aiuto/soccorso.

"Vitalik continua a lavorare ed essere una delle figure di riferimento di Ethereum"

Quanti Ethereum ha Vitalik?

Lasciamo spazio a un po’ di curiosità e indaghiamo sulle sue ricchezze.

Innanzitutto, rispondiamo alla domanda “Quanti Ethereum ha Vitalik Buterin?”

Sappiamo di certo che egli possiede due address Ethereum: 0xabox22. Al momento della scrittura parliamo di circa 295.000ETH, corrispondenti a un valore di centinaia di milioni di dollari.

Oltre a questi asset, Vitalik potrebbe avere altri address di cui non ha pubblicamente dichiarato il possesso. Alcuni articoli in rete riportano cifre più elevate rispetto a quelle fornite, sostenendo che egli deterrebbe oltre 800.000 ETH.

Alle criptovalute si sommano poi altri asset. Speculazioni li quotano intorno ai 40 milioni di dollari. Tuttavia le fonti non sono affidabili e non possiamo garantire la veridicità dei dati.

Parlare di Vitalik Buterin ed Ethereum ti ha incuriosito? Se così fosse, puoi approfondire i Ethereum grazie a questo video.

Buona visione, alla prossima!


X

Vuoi essere sempre sul pezzo?

Iscriviti alla newsletter per ricevere approfondimenti esclusivi e analisi ogni settimana.

Se ti iscrivi c’è un regalo per te!

bitcoin
Bitcoin (BTC) $ 69,480.62
ethereum
Ethereum (ETH) $ 3,448.34
tether
Tether (USDT) $ 1.00
bnb
BNB (BNB) $ 609.72
solana
Solana (SOL) $ 167.41
xrp
XRP (XRP) $ 0.595234
staked-ether
Lido Staked Ether (STETH) $ 3,442.93
usd-coin
USDC (USDC) $ 1.00
dogecoin
Dogecoin (DOGE) $ 0.192781
the-open-network
Toncoin (TON) $ 7.02
cardano
Cardano (ADA) $ 0.563312
avalanche-2
Avalanche (AVAX) $ 44.26
shiba-inu
Shiba Inu (SHIB) $ 0.000027
bitcoin-cash
Bitcoin Cash (BCH) $ 580.95
polkadot
Polkadot (DOT) $ 8.15
wrapped-bitcoin
Wrapped Bitcoin (WBTC) $ 69,537.63
tron
TRON (TRX) $ 0.120492
chainlink
Chainlink (LINK) $ 17.13
matic-network
Polygon (MATIC) $ 0.845079
litecoin
Litecoin (LTC) $ 96.41
internet-computer
Internet Computer (ICP) $ 15.13
near
NEAR Protocol (NEAR) $ 6.56
uniswap
Uniswap (UNI) $ 8.91
leo-token
LEO Token (LEO) $ 5.77
dai
Dai (DAI) $ 1.00
ethereum-classic
Ethereum Classic (ETC) $ 32.76
aptos
Aptos (APT) $ 11.20
filecoin
Filecoin (FIL) $ 7.81
cosmos
Cosmos Hub (ATOM) $ 10.51
blockstack
Stacks (STX) $ 2.79
mantle
Mantle (MNT) $ 1.24
crypto-com-chain
Cronos (CRO) $ 0.148287
first-digital-usd
First Digital USD (FDUSD) $ 1.00
bittensor
Bittensor (TAO) $ 580.47
arbitrum
Arbitrum (ARB) $ 1.37
stellar
Stellar (XLM) $ 0.125676
immutable-x
Immutable (IMX) $ 2.43
vechain
VeChain (VET) $ 0.047272
hedera-hashgraph
Hedera (HBAR) $ 0.095422
okb
OKB (OKB) $ 56.19
render-token
Render (RNDR) $ 8.63
kaspa
Kaspa (KAS) $ 0.140031
dogwifcoin
dogwifhat (WIF) $ 3.14
maker
Maker (MKR) $ 3,236.86
optimism
Optimism (OP) $ 2.91
pepe
Pepe (PEPE) $ 0.000007
injective-protocol
Injective (INJ) $ 31.07
the-graph
The Graph (GRT) $ 0.295212
theta-token
Theta Network (THETA) $ 2.77
fetch-ai
Fetch.ai (FET) $ 2.39