2 min read 06 Feb 2024

Bitcoin: le “inscriptions” sono già 60 milioni

Di Davide Grammatica

Le “inscriptions” su Bitcoin sono già più di 60 milioni, e con un ruolo sempre più cruciale nei costi di transazione sulla rete

Bitcoin: le “inscriptions” sono già 60 milioni

Le inscriptions non si fermano

Dall’arrivo degli Ordinals nell’ecosistema Bitcoin, le “inscriptions” hanno rivoluzionato l’approccio della community alla prima delle criptovalute, con la nascita di un vero mondo parallelo basato sull’ordinamento dei singoli satoshi.

Recentemente, queste “inscriptions” hanno superato i 60 milioni, e sono finite per condizionare in modo sensibile sia l’economia del mining, sia quella delle transazioni.

Secondo i dati raccolti da Glassnode, il numero di “inscriptions” è dominato da quelle costituite da dati testuali (circa 50 milioni), seguite in forma minore da immagini e file audio o video.

Il numero, nello specifico, ha avuto un rialzo non indifferente negli ultimi mesi, specialmente tra novembre 2023 e gennaio 2024, ed è proprio in questo periodo che sono nati i problemi più rilevanti per quanto comporta i costi di transazione, aumentati insieme alle commissioni per i miner, cha sono riusciti a generare dalle sole “incriptions” ben 3.588 Bitcoin.

Il ruolo degli Ordinals

Proprio negli ultimi giorni, invece, l’aumento dei costi di transazione è dovuto a una voce particolare tra le “inscriptions”, ovvero quelle relative a firme digitali, documenti legali o altro ancora. Il che potrebbe suggerire l’arrivo di un ulteriore caso d’adozione della tecnologia, non limitata agli “artefatti digitali”.

Nel corso del tempo, le “inscriptions” sono state considerate da molti come qualcosa di “dannoso” per l’ecosistema Bitcoin, per il fatto che andrebbero a compromettere le funzioni primarie di tutto il sistema. Tuttavia, è ormai palese che queste non siano un fenomeno passeggero, grazie anche a una community fedele, in continua espansione, e che promuove sempre più cosi d’uso.

Seguici sui nostri canali YouTube e Telegram: troverai tanti altri aggiornamenti, tutorial e approfondimenti per essere sempre sul pezzo!

X

Vuoi essere sempre sul pezzo?

Iscriviti alla newsletter per ricevere approfondimenti esclusivi e analisi ogni settimana.

Se ti iscrivi c’è un regalo per te!

bitcoin
Bitcoin (BTC) $ 51,108.69
ethereum
Ethereum (ETH) $ 2,959.35
tether
Tether (USDT) $ 1.00
bnb
BNB (BNB) $ 380.21
solana
Solana (SOL) $ 102.36
xrp
XRP (XRP) $ 0.544768
staked-ether
Lido Staked Ether (STETH) $ 2,956.30
usd-coin
USDC (USDC) $ 1.00
cardano
Cardano (ADA) $ 0.587565
avalanche-2
Avalanche (AVAX) $ 36.71
dogecoin
Dogecoin (DOGE) $ 0.085385
tron
TRON (TRX) $ 0.137463
chainlink
Chainlink (LINK) $ 18.33
polkadot
Polkadot (DOT) $ 7.75
matic-network
Polygon (MATIC) $ 1.00
uniswap
Uniswap (UNI) $ 11.91
wrapped-bitcoin
Wrapped Bitcoin (WBTC) $ 51,061.68
the-open-network
Toncoin (TON) $ 2.13
internet-computer
Internet Computer (ICP) $ 12.41
shiba-inu
Shiba Inu (SHIB) $ 0.000010
bitcoin-cash
Bitcoin Cash (BCH) $ 267.84
litecoin
Litecoin (LTC) $ 69.94
dai
Dai (DAI) $ 0.999017
immutable-x
Immutable (IMX) $ 3.10
filecoin
Filecoin (FIL) $ 7.88
cosmos
Cosmos Hub (ATOM) $ 10.41
leo-token
LEO Token (LEO) $ 4.12
kaspa
Kaspa (KAS) $ 0.166673
bittensor
Bittensor (TAO) $ 599.67
ethereum-classic
Ethereum Classic (ETC) $ 25.85
near
NEAR Protocol (NEAR) $ 3.55
hedera-hashgraph
Hedera (HBAR) $ 0.108885
blockstack
Stacks (STX) $ 2.49
aptos
Aptos (APT) $ 9.38
optimism
Optimism (OP) $ 3.59
stellar
Stellar (XLM) $ 0.116690
first-digital-usd
First Digital USD (FDUSD) $ 1.00
vechain
VeChain (VET) $ 0.043524
okb
OKB (OKB) $ 51.06
injective-protocol
Injective (INJ) $ 34.46
lido-dao
Lido DAO (LDO) $ 3.27
celestia
Celestia (TIA) $ 16.56
render-token
Render (RNDR) $ 7.18
the-graph
The Graph (GRT) $ 0.270414
crypto-com-chain
Cronos (CRO) $ 0.094413
mantle
Mantle (MNT) $ 0.777175
arbitrum
Arbitrum (ARB) $ 1.83
monero
Monero (XMR) $ 125.11
sei-network
Sei (SEI) $ 0.817238
maker
Maker (MKR) $ 2,052.54