3 min read 07 09 2022

Il Merge prende il via con Bellatrix: cosa aspettarsi ora?

Gli sviluppatori di Ethereum hanno dato il via al tanto atteso Merge, con l’aggiornamento Bellatrix. E ora si guarda all’esecuzione finale, che dovrebbe avvenire tra il 13 e il 15 settembre

Il Merge prende il via con Bellatrix: cosa aspettarsi ora?

L’aggiornamento Bellatrix

Il tanto atteso Merge di Ethereum è arrivato, con l’attuarsi dell’aggiornamento Bellatrix, e ora si guarda all’esecuzione finale, che dovrebbe avvenire tra il  13 e il 15 settembre. Il tutto, se si escludono eventuali contrattempi, come il “missed block rate”, ovvero la frequenza con cui la rete non riesce a verificare un blocco di transazioni in programma. Da questa dipenderà la riuscita dell’aggiornamento, e indicherà anche il livello di partecipazione degli operatori “preparati” dei nodi della rete, fondamentali per l’implementazione del nuovo meccanismo di consenso proof-of-stake (PoS).

Il Merge, infatti, consiste nell’aggiornamento che fonderà la Beacon Chain di Ethereum (la sua versione PoS) con la sua mainnet. Ed è così destinato a portare la rete da un sistema proof-of-work ad alta intensità energetica a una blockchain proof-of-stake. Bellatrix non è che la fase dell’aggiornamento che avvia il Merge sul livello di consenso del back-end della Beacon Chain.

La prossima settimana, l’aggiornamento Paris trasferirà definitivamente il livello di esecuzione della rete, cambiando il modo in cui ETH viene creato e convalidato per tutti gli utenti.

Come sta andando

Una volta reso operativo l’aggiornamento Bellatrix, i dev hanno celebrato la sua riuscita esecuzione: si può quindi proseguire verso l’aggiornamento del livello di esecuzione finale del Merge. Il tutto, non senza alcune problematiche da tenere d’occhio, come il già citato “missed block rate”. Questo tasso è infatti aumentato di circa il 1.700% dopo l’entrata in vigore di Bellatrix. In sostanza, mentre generalemente lo 0,5% di tutti i blocchi per la convalida su Ethereum non viene convalidato al “primo tentativo”, nelle ultime ore, oltre il 9% di tutti i blocchi ha riscontrato quel problema.

Il motivo risiede principalmente nella preparazione degli operatori dei nodi della rete, visto che non tutti sono arrivati preparati all’appuntamento aggiornando i propri client all’ultimo software in funzione del Merge. Questi, tra l’altro, se non lo faranno in tempo, “rimarranno bloccare su una chain incompatibile, e non saranno in grado di inviare Ether o operare sulla rete Ethereum”, ha dichiarato la Fondazione Ethereum.

Alcuni sviluppatori, interpellati direttamente dalla stampa, hanno del resto affermato come il picco registrato nel missed block rate sia da ricondurre agli operatori che dovevano ancora eseguire aggiornamenti del software.

Il problema non è di poco conto, se si pensa che il 25,2% dei nodi di Ethereum deve ancora aggiornarsi. Ma lo scenario peggiore sempre essere già stato evitato. Se meno del 66% degli operatori dei nodi aggiornasse il proprio software, il Merge non potrebbe essere finalizzato nei prossimi giorni. Tuttavia, ad oggi questa cifra supera già il 74%.

E nonostante questi problemi, uno dei principali dev di Ethereum, Marius Van Der Wijden, si è detto molto soddisfatto di come stanno andando le cose: “Avevamo previsto una quantità più alta di utenti che non si sarebbero aggiornati, e questo ci spinge a completare il Merge con ancora pià fiducia”.

X

Vuoi essere sempre sul pezzo?

Iscriviti alla newsletter. Niente spam, promesso!

Accetto le privacy policy, per info leggi qui

Inoltre se ti iscrivi c'è un regalo per te: un report sui trend da seguire del 2023!

bitcoin
Bitcoin (BTC) $ 23,454.28
ethereum
Ethereum (ETH) $ 1,609.15
tether
Tether (USDT) $ 1.00
usd-coin
USD Coin (USDC) $ 1.00
bnb
BNB (BNB) $ 315.52
xrp
XRP (XRP) $ 0.413293
binance-usd
Binance USD (BUSD) $ 1.00
cardano
Cardano (ADA) $ 0.390095
dogecoin
Dogecoin (DOGE) $ 0.089805
matic-network
Polygon (MATIC) $ 1.17
okb
OKB (OKB) $ 39.51
solana
Solana (SOL) $ 24.52
staked-ether
Lido Staked Ether (STETH) $ 1,604.92
polkadot
Polkadot (DOT) $ 6.58
shiba-inu
Shiba Inu (SHIB) $ 0.000012
litecoin
Litecoin (LTC) $ 94.71
avalanche-2
Avalanche (AVAX) $ 20.69
tron
TRON (TRX) $ 0.063660
uniswap
Uniswap (UNI) $ 6.88
dai
Dai (DAI) $ 0.999726
wrapped-bitcoin
Wrapped Bitcoin (WBTC) $ 23,328.25
cosmos
Cosmos Hub (ATOM) $ 13.52
the-open-network
Toncoin (TON) $ 2.49
chainlink
Chainlink (LINK) $ 7.35
leo-token
LEO Token (LEO) $ 3.66
monero
Monero (XMR) $ 182.71
ethereum-classic
Ethereum Classic (ETC) $ 22.30
aptos
Aptos (APT) $ 18.03
bitcoin-cash
Bitcoin Cash (BCH) $ 136.29
stellar
Stellar (XLM) $ 0.093490
apecoin
ApeCoin (APE) $ 6.11
quant-network
Quant (QNT) $ 151.12
near
NEAR Protocol (NEAR) $ 2.54
crypto-com-chain
Cronos (CRO) $ 0.082158
filecoin
Filecoin (FIL) $ 5.36
lido-dao
Lido DAO (LDO) $ 2.27
algorand
Algorand (ALGO) $ 0.262959
vechain
VeChain (VET) $ 0.024676
hedera-hashgraph
Hedera (HBAR) $ 0.068618
internet-computer
Internet Computer (ICP) $ 6.11
decentraland
Decentraland (MANA) $ 0.771950
axie-infinity
Axie Infinity (AXS) $ 11.94
the-sandbox
The Sandbox (SAND) $ 0.788608
aave
Aave (AAVE) $ 86.97
fantom
Fantom (FTM) $ 0.480369
eos
EOS (EOS) $ 1.10
flow
Flow (FLOW) $ 1.09
elrond-erd-2
MultiversX (EGLD) $ 45.08
theta-token
Theta Network (THETA) $ 1.11
tezos
Tezos (XTZ) $ 1.16