2 min read 22 Nov 2022

Justin Sun potrebbe acquistare gli asset rimanenti di FTX

Di Davide Grammatica

Il fondatore di Tron, Justin Sun, si è dichiarato interessato alla possibilità di acquistare, in collaborazione con i propri partner, gli asset di FTX.

Justin Sun potrebbe acquistare gli asset rimanenti di FTX

La mossa di Justin Sun

Justin Sun, il fondatore dell’ecosistema Tron, ha dichiarato nelle ultime ore di come sia interessato alla possibilità di acquistare asset dell’exchange FTX, in piena crisi. Questo, in collaborazione con i propri partner.

“Siamo disposti a negoziare qualsiasi tipo di accordo”, ha dichiarato Sun, sottolineando come tutte le potenziali scelte in questo senso (ovvero i metodi di rilevazione degli asset) andranno prese in considerazione.

Justin Sun, giusto per ricordare, oltre ad essere il fondatore della rete Tron, è anche attualmente consulente per l’exchange Huobi Global, oltre ad essere, tra le altre cose, personaggio di spicco nella community crypto.

Non ha quindi esitato a comunicare nei suoi canali il fatto che, proprio in questo momento, sia alle Bahamas, per parlare direttamente con il team superstite di FTX. Quest’ultimo, infatti, ha recentemente deciso di vendere varie unità aziendali e filiali, assumendo per adempiere a questo scopo la società di investment banking Perella Weinberg Partners.

Sun si è poi anche espresso in merito al futuro delle criptovalute, e di come gli errori commessi da Sam Bankman-Fried non faranno che influenzare la percezione negativa nei confronti del settore da parte della autorità di regolamentazione. Oltre che, ovviamente, sull’opinione pubblica in generale.

Del fondatore di Tron, infine, si ricorda anche il fatto di come avesse discusso con SBF poco prima che questo presentasse istanza di protezione dal fallimento, per proteggere il titolari del token di Tron su FTX.

X

Vuoi essere sempre sul pezzo?

Iscriviti alla newsletter per ricevere approfondimenti esclusivi e analisi ogni settimana.

Se ti iscrivi c’è un regalo per te!

bitcoin
Bitcoin (BTC) $ 68,811.44
ethereum
Ethereum (ETH) $ 3,847.82
tether
Tether (USDT) $ 0.999715
bnb
BNB (BNB) $ 600.74
solana
Solana (SOL) $ 162.51
staked-ether
Lido Staked Ether (STETH) $ 3,848.75
usd-coin
USDC (USDC) $ 1.00
xrp
XRP (XRP) $ 0.529953
dogecoin
Dogecoin (DOGE) $ 0.167453
the-open-network
Toncoin (TON) $ 6.31
cardano
Cardano (ADA) $ 0.458244
avalanche-2
Avalanche (AVAX) $ 36.74
shiba-inu
Shiba Inu (SHIB) $ 0.000024
wrapped-bitcoin
Wrapped Bitcoin (WBTC) $ 68,827.44
polkadot
Polkadot (DOT) $ 7.52
chainlink
Chainlink (LINK) $ 17.09
tron
TRON (TRX) $ 0.113122
bitcoin-cash
Bitcoin Cash (BCH) $ 483.30
near
NEAR Protocol (NEAR) $ 7.94
uniswap
Uniswap (UNI) $ 11.43
pepe
Pepe (PEPE) $ 0.000016
matic-network
Polygon (MATIC) $ 0.719072
litecoin
Litecoin (LTC) $ 83.67
fetch-ai
Fetch.ai (FET) $ 2.25
internet-computer
Internet Computer (ICP) $ 12.07
leo-token
LEO Token (LEO) $ 5.99
dai
Dai (DAI) $ 0.999912
wrapped-eeth
Wrapped eETH (WEETH) $ 4,001.67
ethereum-classic
Ethereum Classic (ETC) $ 32.25
aptos
Aptos (APT) $ 9.11
render-token
Render (RNDR) $ 10.01
hedera-hashgraph
Hedera (HBAR) $ 0.106618
renzo-restaked-eth
Renzo Restaked ETH (EZETH) $ 3,796.23
immutable-x
Immutable (IMX) $ 2.38
mantle
Mantle (MNT) $ 1.03
kaspa
Kaspa (KAS) $ 0.139666
filecoin
Filecoin (FIL) $ 5.88
cosmos
Cosmos Hub (ATOM) $ 8.38
arbitrum
Arbitrum (ARB) $ 1.21
crypto-com-chain
Cronos (CRO) $ 0.118585
stellar
Stellar (XLM) $ 0.109154
first-digital-usd
First Digital USD (FDUSD) $ 0.997703
the-graph
The Graph (GRT) $ 0.318219
bittensor
Bittensor (TAO) $ 440.91
dogwifcoin
dogwifhat (WIF) $ 2.97
okb
OKB (OKB) $ 48.47
blockstack
Stacks (STX) $ 1.97
optimism
Optimism (OP) $ 2.59
ethena-usde
Ethena USDe (USDE) $ 1.00
maker
Maker (MKR) $ 2,826.15