8 min read

Tatax: software dichiarazione crypto

Di Gabriele Brambilla

Mai più mal di testa, fogli di calcolo e ansie dovute alla fiscalità: Tatax ti aiuta a dichiarare le crypto in tutta semplicità!

Tatax: software dichiarazione crypto

Criptovalute e fiscalità

Dichiarare le criptovalute può essere un grande un problema; da oggi però c’è Tatax, la soluzione definitiva per dichiarare le criptovalute, pagare le tasse ed evitare delle sanzioni.

Ebbene sì: potrai dire addio a file excel confusionari, dubbi e calcolatrici, perché Tatax farà tutto in automatico. Capiamo quindi a chi può servire, come funziona e perché è così comodo e innovativo.

A fine articolo troverai anche un video di presentazione che spiega ulteriormente ciò che devi sapere sulla piattaforma, dagli un’occhiata!

Che cos'è Tatax?

Tatax è lo strumento perfetto per agevolare chi detiene criptovalute per quanto riguarda i doveri fiscali.

Con il passare degli anni, l’affermarsi delle crypto ha spinto le istituzioni di vari Paesi a produrre delle normative che andassero a inquadrarle, nonché a fissare le regole fiscali. L’Italia non è da meno: la Legge di Bilancio 2023 stabilisce infatti tutto ciò che riguarda la dichiarazione degli asset crypto e la relativa tassazione.

La procedura dichiarativa può essere ostica, soprattutto per coloro che detengono più asset e depositano/prelevano di frequente. Finora si doveva per forza rimboccarsi le maniche e mettere in conto un gran mal di testa alla fine dei calcoli. Oggi, puoi salutare questa ricorrenza.

Tatax è un motore di calcolo a cui è possibile collegare le fonti dei dati di interesse, tra cui exchange centralizzati e wallet. Il software procede quindi a svolgere i conti sulla base dei dati a cui ha accesso e genera sia i quadri RW/W (per dichiarare le crypto), sia il quadro RT (per gli eventuali pagamenti relativi alle plusvalenze). Dopodiché basterà fornire al commercialista o CAF quanto prodotto dal software e stop, potremo rilassarci con la certezza di aver dichiarato dei numeri corretti senza sforzo.

Ma non finisce qui: con Tatax hai anche la possibilità di inoltrare i quadri all’Agenzia delle Entrate direttamente dal software, grazie alla partnership con un CAF.

In aggiunta, l’utente ha accesso anche a un elenco di commercialisti specializzati nel campo delle criptovalute, figure ancora difficili da reperire. La lista è in continuo aumento e un professionista può entrare a farne parte sottoscrivendo il piano professionale.

Come funziona Tatax?

Innanzitutto dobbiamo creare un account. La procedura è rapidissima e bastano username, password e un indirizzo mail. Puoi creare qui il tuo profilo; buona notizia: è gratis.

Dopo avere effettuato il login, potremo da subito utilizzare il software al 100%, senza dover versare neppure un euro. Non è prevista alcuna limitazione: si possono importare tutte le transazioni che desideriamo, wallet, account exchange e via dicendo. Potremo quindi provare e utilizzare Tatax nel suo pieno potenziale.

Il pagamento della quota sarà necessario solo alla generazione del report fiscale, nel momento in cui si vorranno scaricare i quadri necessari per la dichiarazione. Quindi, massima trasparenza e libertà di valutare il software senza alcun costo.

Fonti dati su Tatax

Dopo il login dovremo quindi iniziare ad aggiungere le fonti, così da mettere Tatax nelle condizioni di effettuare tutti i calcoli necessari.

wallet Tatax

Nell’immagine qui sopra è visibile un conto demo che dà un’idea di come si potrebbe presentare l’area wallet/exchange dopo tutte le aggiunte del caso. Il pulsante Aggiungi, ben visibile nell’area in alto a sinistra, ci consente appunto di inserire un nuovo wallet o exchange.

Nota importante: per ricostruire correttamente tutti i prezzi di carico sarà indispensabile inserire tutti i wallet/exchange in nostro possesso, anche se non utilizzati l’anno precedente. Ad esempio, se nel 2019 abbiamo utilizzato Coinbase, per poi spostare quei fondi su Binance, dovremo comunque collegare Coinbase per avere la massima precisione. Così facendo ricostruiremo tutto il nostro storico, con la certezza di non commettere alcun errore. Il quadro viene comunque generato solo su ciò che riguarda l’anno fiscale (es. 2023 nel corso del 2024).

Exchange e wallet supportati sono numerosissimi: Bitget, MetaMask, OKX, Bybit, Exodus, Trust Wallet e tanti altri ancora. Non troveremo però una selezione completa al 100%: Tatax è un servizio giovanissimo e il team di sviluppo ha deciso di partire con i nomi più importanti e utilizzati. Ciò che non è supportato può essere comunque caricato mediante file CSV, elaborato dal software e aggiunto ai calcoli.

La roadmap prevede comunque di incrementare l’integrazione e servire un numero maggiore di utenti e casistiche. Consulta qui roadmap e integrazioni.

Generare il report fiscale

Proseguiamo con la panoramica sul funzionamento. Dopo aver connesso tutti gli exchange e wallet in nostro possesso, potremo produrre il report fiscale. Rechiamoci quindi nella pagina Calcoli fiscali e capiamo come muoverci.

Comparirà un elenco di tutte le somme in nostro possesso sulle fonti che abbiamo collegato. Ecco un esempio:

asset Tatax

Il primo passaggio sarà la selezione degli asset. Per ciascuna fonte potremo selezionare o deselezionare ogni coin/token rilevato; in questo modo saremo in grado di ripulire il report da eventuali token scam o indesiderati ricevuti nel corso del tempo e giustamente mai toccati. Potremo anche decidere di escludere completamente una fonte, la scelta è nostra.

Secondo step: le anomalie. Il software è in grado di rilevare:

  • Asset senza valore (inclusi quindi quelli scam);
  • Asset con saldi negativi;
  • Asset con saldi non allineati, frutto di un doppio controllo di Tatax per evitare errori di calcolo.

Il primo anno ci troveremo a che fare un po’ di anomalie da analizzare e risolvere. Queste sono spesso frutto dei dati forniti dagli exchange, non sempre precisi come dovrebbero essere (almeno per quelli antecedenti al 2023). Mantenendo Tatax nel tempo, già dal secondo anno non sarà più necessario intervenire. In ogni caso, se necessario, il support del software è sempre a disposizione.

Terzo e ultimo passaggio: definire il perimetro del report. Qui potremo decidere se includere come fattispecie fiscalmente rilevante alcuni fatti come la conversione crypto-stablecoin. Questa opzione è stata inserita in quanto in Italia le interpretazioni non sono ancora del tutto chiare. L’utente sarà quindi libero di decidere come gestire la situazione, magari facendosi affiancare da un professionista fiscale.

perimetro del report Tatax

Dopo il riepilogo finale potremo infine generare il report fiscale e solo ora sarà necessario procedere al pagamento.

Consulta il canale YouTube di Tatax per guardare i tutorial dedicati al funzionamento.

Tatax e commercialisti

Il software per la dichiarazione crypto Tatax è pensato per gli utenti, ma non solo. Esiste infatti anche una versione professionale dedicata ai commercialisti.

I professionisti del settore possono accedere a un abbonamento ritagliato sulle loro esigenze, che consentirà di accedere ai dati crypto di tutti i loro clienti, modificarli e utilizzarli per svolgere il lavoro.

Inoltre, i commercialisti Tatax hanno visibilità sulla vetrina del software, dando quindi la possibilità di mettersi in mostra e ottenere nuovi clienti.

Infine, i clienti dei commercialisti Tatax possono ricevere uno sconto del 30% sul piano annuale del software.

Informazioni extra disponibili in questa pagina dedicata ai professionisti.

"Il piano Pro è la soluzione perfetta per i professionisti del settore che guardano al futuro"

Tatax: la soluzione che stavamo aspettando

Finalmente è arrivato ciò che stavamo aspettando: un software che andasse a eliminare il peso dovuto alle dichiarazioni crypto.

Tatax è uno strumento utilissimo per tutti gli investitori che non ne possono più di scervellarsi e tenere monitorati tutti i movimenti dei propri asset. Dopo aver impostato correttamente le fonti e sistemate le anomalie, Tatax lo farà in automatico al posto nostro!

Ciliegina sulla torta il prezzo e i servizi aggiuntivi che possono essere acquistati, come la funzionalità di compilazione del 730 mediante CAF convenzionato direttamente da Tatax. Una bella comodità.

Hai già provato Tatax? Facci sapere se ti è piaciuto!


X

Tatax

La soluzione definitiva per dichiarare le crypto senza errori né pensieri

bitcoin
Bitcoin (BTC) $ 65,967.67
ethereum
Ethereum (ETH) $ 3,467.38
tether
Tether (USDT) $ 1.00
bnb
BNB (BNB) $ 584.83
solana
Solana (SOL) $ 172.44
usd-coin
USDC (USDC) $ 0.999881
staked-ether
Lido Staked Ether (STETH) $ 3,464.78
xrp
XRP (XRP) $ 0.600413
dogecoin
Dogecoin (DOGE) $ 0.130802
the-open-network
Toncoin (TON) $ 6.87
cardano
Cardano (ADA) $ 0.408832
tron
TRON (TRX) $ 0.134046
avalanche-2
Avalanche (AVAX) $ 29.16
wrapped-bitcoin
Wrapped Bitcoin (WBTC) $ 66,022.69
shiba-inu
Shiba Inu (SHIB) $ 0.000017
chainlink
Chainlink (LINK) $ 13.88
polkadot
Polkadot (DOT) $ 5.92
bitcoin-cash
Bitcoin Cash (BCH) $ 367.29
near
NEAR Protocol (NEAR) $ 5.71
uniswap
Uniswap (UNI) $ 7.67
litecoin
Litecoin (LTC) $ 72.84
wrapped-eeth
Wrapped eETH (WEETH) $ 3,619.43
dai
Dai (DAI) $ 1.00
leo-token
LEO Token (LEO) $ 5.74
pepe
Pepe (PEPE) $ 0.000012
matic-network
Polygon (MATIC) $ 0.533060
internet-computer
Internet Computer (ICP) $ 9.74
kaspa
Kaspa (KAS) $ 0.178602
ethereum-classic
Ethereum Classic (ETC) $ 23.82
ethena-usde
Ethena USDe (USDE) $ 0.999401
aptos
Aptos (APT) $ 7.07
fetch-ai
Artificial Superintelligence Alliance (FET) $ 1.29
stellar
Stellar (XLM) $ 0.101316
monero
Monero (XMR) $ 160.04
mantle
Mantle (MNT) $ 0.889212
dogwifcoin
dogwifhat (WIF) $ 2.62
arbitrum
Arbitrum (ARB) $ 0.782171
blockstack
Stacks (STX) $ 1.75
maker
Maker (MKR) $ 2,777.63
filecoin
Filecoin (FIL) $ 4.44
render-token
Render (RENDER) $ 6.43
crypto-com-chain
Cronos (CRO) $ 0.092321
hedera-hashgraph
Hedera (HBAR) $ 0.068136
cosmos
Cosmos Hub (ATOM) $ 6.19
okb
OKB (OKB) $ 40.13
immutable-x
Immutable (IMX) $ 1.52
vechain
VeChain (VET) $ 0.028802
injective-protocol
Injective (INJ) $ 24.03
bittensor
Bittensor (TAO) $ 327.31
optimism
Optimism (OP) $ 1.85