10 min read

Project Serum: DEX su chain Solana che rivoluziona la DeFi

Nato nel 2020, Serum ha una missione importante: fondere il meglio della DeFi con i vantaggi dei classici exchange

Project Serum: DEX su chain Solana che rivoluziona la DeFi

Alcuni limiti della DeFi e le soluzioni di Serum

In questo articolo scopriremo Serum, il DEX innovativo su blockchain Solana. Parleremo quindi di Finanza decentralizzata, ovvero una delle cose che più amiamo in assoluto!

Negli ultimi anni, in questo settore si sono riversati fiumi di denaro, portando il fenomeno a una crescita esponenziale e contribuendo a un’adozione sempre maggiore delle criptovalute.

Le opportunità di rendita sono numerose e nuovi protocolli e progetti sono all’ordine del giorno.

Sembra tutto bellissimo ma ci sono diversi “però” su cui discutere.

Innanzitutto, molte piattaforme sono fork di altre già esistenti. Di per sé questo non è un problema.
Tuttavia, in alcuni casi si è assistito ad attacchi esterni o errori dovuti a mancanza di attenzione e insufficiente preparazione tecnica da parte del team.
Fare un fork di un altro progetto è relativamente facile; senza persone capaci dietro le quinte, vi è però il rischio di portarsi dietro le vulnerabilità dello stesso (o di crearne delle nuove).

In aggiunta, alcune piattaforme DeFi si sono rivelate delle vere e proprie truffe, costruite solo per attirare più fondi possibili per poi farli sparire al momento opportuno.

Al di fuori di eventi così estremi, anche le piattaforme sicure e collaudate hanno spesso dei problemi come liquidità scarsa e segmentata, elevati costi di transazione e lentezza. Il tutto riassumibile in due parole: bassa efficienza.

Pensiamo al tipico swap di due token su un AMM come Uniswap o PancakeSwap.
Non essendoci un order book, l’utente non è obbligato ad attendere una controparte umana per comprare o vendere. Ciò è positivo.
Tuttavia, se la liquidità è bassa egli non potrà procedere. Inoltre, alcune piattaforme caricano dei costi di transazione piuttosto elevati.

Ancora: pensiamo a due protocolli DeFi che operano sulla stessa chain. Non sarebbe più efficiente se le liquidità depositate potessero integrarsi? non essendo così, ogni sistema è chiuso e pone dei limiti di scalabilità generale.

Il messaggio che dovrebbe passare è questo: la DeFi è un mondo vibrante e pieno di belle sorprese ma tutt’altro che perfetto.

Project Serum nasce per porre rimedio ai limiti appena citati.

Fa sorridere pensare che gli investitori sulla blockchain Solana potrebbero averlo già utilizzato senza saperlo. In che modo? Scopriamo più nel dettaglio la realtà di questo innovativo DEX!

Che cos'è Serum?

Serum è un DEX (Decentralized Exchange) operante su blockchain Solana.

Dietro lo sviluppo di questo protocollo vi sono nomi altisonanti come FTX, Alameda Research e la Serum Foundation (un consorzio di diverse entità appositamente formato).

Come abbiamo già accennato, Serum si pone l’obiettivo di rimediare ad alcune delle limitazioni tipiche delle piattaforme DeFi: bassa liquidità, segmentazione della stessa e scarsa efficienza delle transazioni (a volte dai costi elevati).

Non solo: il protocollo cerca anche di integrare i punti di forza del classico exchange.

Per capire bene come lavora Serum, descriviamo il funzionamento di una famosa piattaforma DeFi: PancakeSwap.

Pancake è un AMM (Automated Market Maker) sviluppato su Binance Smart Chain. Fra le varie funzionalità, fra cui farm e stake, possiamo ovviamente scambiare dei token.

La compravendita di coin si basa sui pool di liquidità ed è di tipo P2C (peer-to-contract) il che ci dà il vantaggio di non dover attendere un’altra persona per procedere alla compravendita (come invece accade negli exchange tradizionali, dove la transazione è di tipo peer-to-peer).

Perciò, se volessimo vendere USDT e acquistare CAKE, andremmo a interagire con il rispettivo pool di liquidità.

Ovviamente pagheremo una fee di transazione alla piattaforma: servirà per ricompensare gli utenti che hanno versato USDT e CAKE nel pool, contribuendo alla stabilità del sistema.

In questo caso tutto fila liscio. Ma cosa accadrebbe se la liquidità fosse insufficiente? semplice: non potremmo procedere con lo swap.

Inoltre, anche in caso di liquidità ok, potremmo non ottenere il miglior prezzo di cambio.

Come risolvere una situazione di questo tipo? Nel mondo Solana, Serum è la risposta.

Questo innovativo protocollo offre un order book decentralizzato e integrabile da qualsiasi protocollo di Solana. La liquidità è condivisa: ciò garantisce agli utenti diversi vantaggi, li vedremo a breve.

Così facendo, l’order book di Serum si pone come elemento centrale del sistema, garantendo un migliore incontro tra domanda-offerta dei token e liquidità condivisa.

Per comprendere meglio, torniamo all’esempio.

La liquidità versata nei pool di PancakeSwap è utilizzabile solo dagli utenti della piattaforma. Se è sufficiente ok, se è scarsa non si può procedere con la compravendita dei due token selezionati. Inoltre, i prezzi delle coin potrebbero non essere allineati a quelli proposti da altri protocolli disponibili su BSC.
In aggiunta: se PancakeSwap dovesse essere sovraccarico, bisognerà attendere per operare.

Un protocollo DeFi che integra Serum non ha questi problemi.

La liquidità versata nei pool della piattaforma diventa disponibile anche su Serum (e su tutti i portali a esso connessi) e viceversa. Un utente può inserire un ordine di acquisto su Raydium che incontra l’offerta proveniente da una persona tramite Bonfida.
Il prezzo può variare ma l’allineamento è più efficiente.
Il sistema non è chiuso: un rallentamento su un protocollo non impedisce a tutti gli altri di continuare a operare utilizzando Serum.

Vediamo ora due delle principali piattaforme che implementano questo innovativo sistema. Le abbiamo da poco citate: Raydium e Bonfida.

Che cos'è Serum?

Due esempi di integrazione di Serum: Raydium e Bonfida

Raydium è un AMM che implementa l’order book centralizzato di Serum. Cio vuol dire che:

  • La liquidità versata su Raydium è disponibile anche per Serum (e viceversa).
  • Durante lo swap, l’utente beneficia del miglior prezzo: se è più vantaggioso quello dell’AMM di Raydium, si procede con quello. Se invece dovesse essere migliore quello proposto su Serum, lo swap avverrà lì. Tutto in automatico.
  • Chi fornisce liquidità ai pool di Raydium otterrà sia le classiche reward che una percentuale delle fee di transazione di Serum.

Perciò, il protocollo è un ibrido che prende i vantaggi di order book e pool di liquidità e li mette al servizio degli investitori.

Abbiamo parlato a fondo di Raydium, inquadrandolo come un’evoluzione dei classici protocolli con cui siamo abituati a interagire.

Bonfida è un mondo composto da numerosi servizi fra cui DEX, soluzioni Bot e Stake.
Inoltre, questo attore è il principale protagonista nello sviluppo di soluzioni che mirano a favorire un’integrazione sempre maggiore di Serum: l’omonima interfaccia di trading, utilizzata da diverse piattaforme fra cui Raydium, ne è un esempio.

È impossibile riassumere in poche righe una realtà così complessa e variegata. Spenderemo quindi qualche parola solo sulla piattaforma di compravendita e trading.

Il DEX Bonfida è completo e adatto a svariate esigenze, dall’acquisto di criptovalute spot fino alla programmazione di ordini, l’utilizzo di un Bot e l’operatività in leva.

Attenzione: questa non è una piattaforma amichevole per chi non ha molta esperienza.

Vi è però un’interfaccia più semplice. Se volessimo usare Bonfida per uno swap, cliccando sul pulsante in alto con la scritta “Pro” passeremo alla versione “Basic”, decisamente più spoglia e adatta alle nostre esigenze.

Per l’operatività evoluta, Bonfida è una delle migliori scelte disponibili su Solana: ricca di opzioni, dotata di un’interfaccia completa e coperta dall’ecosistema Serum.

Proprio quest’ultimo è il punto fondamentale: avere un order book decentralizzato, nonché la liquidità condivisa di altre piattaforme, offre agli investitori maggiori opportunità di operatività.

Due esempi di integrazione di Serum: Raydium e Bonfida

L'ecosistema di Serum (Solana)

Serum è integrato in numerose applicazioni (a fine paragrafo un’immagine aggiornata a ottobre 2021).

L’ecosistema è destinato a espandersi ulteriormente. Ciò comporterà sempre più liquidità, ovvero maggior stabilità per gli utenti.

Non importa se stiamo utilizzando Raydium, Mango Markets o Tulip: l’order book decentralizzato, disponibile per tutti, ci consentirà di accedere a liquidità e domanda/offerta degli utenti di altre piattaforme.

Swappando SOL per USDT su Raydium, potremmo ottenere gli ultimi da un’altra persona che sta operando lo scambio opposto su Bonfida. Oppure, se il prezzo fosse migliore, attingendo al pool di liquidità di Raydium.

Il limite principale di un exchange classico è l’order book centralizzato: se voglio vendere A e comprare B, se nessuno compra A e/o vende B c’è poco da fare. Ovviamente vi sono altri meccanismi per garantire l’operatività, non in grado però di coprire tutte le casistiche.

In un AMM, un pool di liquidità scarso condanna i due asset a una “vita di stenti”, limitando le compravendite. Anche in presenza di pool abbondanti, la piattaforma resta comunque più o meno chiusa e a sé stante.

In aggiunta, come sosteniamo sempre, maggior liquidità significa anche più sicurezza per la piattaforma e i fondi depositati.

Gli attori che fanno parte dell’ecosistema di Serum non hanno questi problemi e sfruttano il meglio dei due modelli appena visti.

Un’ottima idea, non c’è che dire 🙂

L'ecosistema di Serum (Solana)

Il token Serum SRM

Diamo ora uno sguardo al token SRM.

La supply massima della coin è di poco superiore ai 10 miliardi di esemplari, emessi secondo un piano che terminerà nel 2027.

SRM svolge la funzione di utility e governance token. Inoltre, chi possiede la coin ottiene degli sconti sulle transazioni.

Le fee ottenute da Serum in ogni operazione vengono trasformate in SRM, secondo un meccanismo “buy and burn“.

Al momento, lo stake di questa coin è stato deprecato.

Attualmente l’andamento del token non è positivo, perciò potrebbe non rappresentare un buon investimento.

Tuttavia, chi opera parecchio su Serum potrebbe voler beneficiare degli sconti sulle transazioni.

Inoltre, essendo un governance token, la detenzione di SRM consente di partecipare alla piattaforma DAO, contribuendo così alla direzione che Serum prenderà in futuro.

Quale wallet utilizzare e come interagire con Serum?

Come abbiamo visto, Serum è integrato in diverse piattaforme. Utilizzandole entriamo in contatto con le opportunità da esso offerte.

Siamo nell’ecosistema Solana: dovremo quindi utilizzare un wallet compatibile.

Le opzioni disponibili sono quindi le solite di questa chain: Phantom, Sollet, Solflare su tutte.

Inoltre, l’hardware wallet Ledger è perfettamente integrato e dona quella tranquillità extra che mai guasta.

Gli amanti di Metamask resteranno delusi: il famoso wallet, almeno per ora, non supporta la blockchain Solana.

Le alternative proposte sono tutte valide e si dovrebbe scegliere ciò che già conosciamo e utilizziamo abitualmente.

"Siamo liberi di scegliere fra numerosi wallet: da Phantom a Sollet, fino a Ledger"

Serum: un DEX realmente decentralizzato

In un nostro articolo standard arriviamo sempre al punto in cui si trova un tutorial. In questo caso, non abbiamo minimamente accennato a operatività, azioni da compiere e via dicendo.

Serum non ha una piattaforma propria da cui operare ma vi sono diverse interfacce (fra cui i già citati Raydium e Bonfida).

C’è “solo” un sito internet dove possiamo trovare tante informazioni e i link ai protocolli che lo integrano. Dalla documentazione ufficiale sono state tratte anche alcune delle immagini presenti in questo articolo.

Nessun tasto “Launch App”, né farm e pool di liquidità.

Serum opera in maniera molto più estesa ed è l’anima di un ecosistema composto da numerosi attori.

Ciò che è stato creato è davvero innovativo e spinge tutta la chain Solana verso un futuro roseo.

Serum rimuove la chiusura e i problemi tipici della DeFi tradizionale, proponendo una soluzione che va a favorire un’adozione sempre più diffusa delle criptovalute.

Dietro al progetto ci sono colossi come FTX e Alameda Research e sappiamo come si muovono: solitamente ciò che toccano diventa oro.

Seppur presente da oltre un anno sulla scena, sembra che il successo di Serum potrà raggiungere livelli ben più elevati di quelli attuali.

Gli altri sono avvertiti: Solana si sta attrezzando per essere sempre più protagonista della scena.

Che ne pensi di Serum?

Condividi con noi le tue opinioni ed esperienze sui nostri social!

Se vuoi conoscere meglio alcuni dei progetti citati, nel video che segue troverai delle informazioni aggiuntive 🙂


bitcoin
Bitcoin (BTC) $ 19,411.43
ethereum
Ethereum (ETH) $ 1,070.82
tether
Tether (USDT) $ 1.00
usd-coin
USD Coin (USDC) $ 1.00
bnb
BNB (BNB) $ 217.05
binance-usd
Binance USD (BUSD) $ 1.00
cardano
Cardano (ADA) $ 0.449712
xrp
XRP (XRP) $ 0.313037
solana
Solana (SOL) $ 32.85
dogecoin
Dogecoin (DOGE) $ 0.066461
polkadot
Polkadot (DOT) $ 6.78
dai
Dai (DAI) $ 1.00
tron
TRON (TRX) $ 0.064984
shiba-inu
Shiba Inu (SHIB) $ 0.000010
leo-token
LEO Token (LEO) $ 5.95
wrapped-bitcoin
Wrapped Bitcoin (WBTC) $ 19,417.43
avalanche-2
Avalanche (AVAX) $ 16.14
staked-ether
Lido Staked Ether (STETH) $ 1,031.08
matic-network
Polygon (MATIC) $ 0.462742
litecoin
Litecoin (LTC) $ 51.01
ftx-token
FTX (FTT) $ 24.72
okb
OKB (OKB) $ 12.27
crypto-com-chain
Cronos (CRO) $ 0.113576
chainlink
Chainlink (LINK) $ 6.09
stellar
Stellar (XLM) $ 0.110620
near
NEAR Protocol (NEAR) $ 3.34
cosmos
Cosmos Hub (ATOM) $ 8.08
uniswap
Uniswap (UNI) $ 4.84
algorand
Algorand (ALGO) $ 0.308753
monero
Monero (XMR) $ 112.65
ethereum-classic
Ethereum Classic (ETC) $ 14.60
bitcoin-cash
Bitcoin Cash (BCH) $ 101.96
theta-fuel
Theta Fuel (TFUEL) $ 0.047858
chain-2
Chain (XCN) $ 0.084758
vechain
VeChain (VET) $ 0.022298
flow
Flow (FLOW) $ 1.49
frax
Frax (FRAX) $ 1.00
apecoin
ApeCoin (APE) $ 4.55
the-sandbox
The Sandbox (SAND) $ 1.08
hedera-hashgraph
Hedera (HBAR) $ 0.062407
internet-computer
Internet Computer (ICP) $ 5.27
decentraland
Decentraland (MANA) $ 0.842707
tezos
Tezos (XTZ) $ 1.38
filecoin
Filecoin (FIL) $ 5.34
true-usd
TrueUSD (TUSD) $ 1.00
theta-token
Theta Network (THETA) $ 1.17
axie-infinity
Axie Infinity (AXS) $ 14.05
elrond-erd-2
Elrond (EGLD) $ 51.41
bitcoin-sv
Bitcoin SV (BSV) $ 51.89
helium
Helium (HNT) $ 9.24