3 min read 21 Jun 2023

Wall Street: il nuovo piano è “conquistare" Bitcoin

Di Davide Grammatica

Dopo le accuse della SEC nei confronti di Binance e Coinbase, le grandi istituzioni di Wall Street hanno puntato Bitcoin, e hanno addirittura lanciato un loro exchange

Wall Street: il nuovo piano è “conquistare

Wall Street guarda a Bitcoin

Tra il 5 e il 6 giugno, la Securities and Exchange Commission (SEC) degli Usa ha fatto causa a due dei più importanti exchange crypto al mondo: Binance e Coinbase.

Giusto una settimana dopo, BlackRock, il più grande fondo di investimento al mondo, ha presentato una domanda per realizzare un ETF (exchange traded fund) spot su Bitcoin. E ancora, nelle ultime ore, è stato lanciato EDX Markets, un nuovo exchange crypto sostenuto da diverse società di Wall Street, tra le quali Charles Schwab, Citadel Securities e Fidelity Digital Assets.

Una tempistica che ha fatto nascere sospetti in tutta la community, essendo di fatto le istituzioni entrate in partita in un momento di grande sconforto per il pubblico retail.

Ma a prescindere da ipotetici giochi politici, di fatto, una grande parte della finanza tradizionale si è improvvisamente impegnata nel settore crypto, cercando allo stesso tempo di portare nell’industria elementi della TradFi stessa.

A confermarlo, tra l’altro, è lo stesso ceo di EDX Markets, Jamil Nazarali, che ha riconosciuto come gli investitori istituzionali vogliano fortemente accedere ai mercati delle criptovalute, attraverso mezzi che però rispecchino le pratiche consolidate della finanza tradizionale.

 

“La capacità di EDX di attrarre nuovi investitori e partner di fronte ai venti contrari del settore dimostra la forza della nostra piattaforma e la domanda di un mercato crypto sicuro e conforme“, ha dichiarato Nazarali. “Ci impegniamo a portare il meglio della finanza tradizionale nei mercati delle criptovalute”.

EDX punta quindi a costruire l’infrastruttura di cui gli attori di Wall Street potrebbero avere bisogno quando entreranno concretamente nello spazio crypto. Una sorta di “fornitore” B2B per grandi aziende, fornendo l’infrastruttura, il middleware e la tecnologia collaterale necessaria. Il tutto, facendo i conti con le regolamentazione da una prospettiva privilegiata, completamente assimilata alla finanza tradizionale.

La mossa segue sulla stessa lunghezza d’onda, come abbiamo già accennato, l’iniziativa di BlackRock. Ma anche quella di altri attori nella sua scia, come Invesco e WisdomTree, tutti col proposito di lanciare ETF spot su Bitcoin, ancora assenti nel panorama americano.

E fa un certo senso, ovviamente, pensare che allo stesso tempo i maggiori attori del settore CeFi siano di fatto “repressi” dall’attività della SEC.

“La finestra per la domanda istituzionale per Bitcoin si sta chiudendo”, ha dichiarato, invece, Michael Saylor, fondatore di MicroStrategy, facendo riferimento a EDX e a come Wall Street stia agendo seguendo una strategia comune.

Un nuovo competitor: EDX Markets

EDX Markets, a differenza dei principali exchange di oggi, offre agli investitori solo quattro token: Bitcoin, Ethereum, Litecoin e Bitcoin Cash, che tuttavia rappresentano già il 67% dell’intero mercato.

Una scelta razionale, soprattutto in relazione all’azione della SEC e del presidente Gary Gensler, che in passato ha affermato come solo Bitcoin, tra tutte le crypto, non sia una “security”. E che allo stesso tempo, però, non si è mai esposto concretamente nei confronti di Ethereum.

Il ceo Nazarali, in passato, è stato responsabile dello sviluppo presso Citadel Securities, uno dei principali market maker negli Usa. E rispetto a questo, fa sorridere la sua vicinanza con il proprietario Ken Griffin, famoso antagonista, per vicende passate, della community crypto.

Seguici sul nostro canale YouTube per ore di corsi gratuiti e video di analisi approfonditi, e su Telegram per rimanere sempre aggiornato su tutto ciò che muove il mercato crypto in tempo reale!

 

X

Vuoi essere sempre sul pezzo?

Iscriviti alla newsletter per ricevere approfondimenti esclusivi e analisi ogni settimana.

Se ti iscrivi c’è un regalo per te!

bitcoin
Bitcoin (BTC) $ 69,144.53
ethereum
Ethereum (ETH) $ 3,737.15
tether
Tether (USDT) $ 1.00
bnb
BNB (BNB) $ 602.17
solana
Solana (SOL) $ 168.10
staked-ether
Lido Staked Ether (STETH) $ 3,735.85
usd-coin
USDC (USDC) $ 1.00
xrp
XRP (XRP) $ 0.536048
dogecoin
Dogecoin (DOGE) $ 0.166349
the-open-network
Toncoin (TON) $ 6.39
cardano
Cardano (ADA) $ 0.460639
avalanche-2
Avalanche (AVAX) $ 38.09
shiba-inu
Shiba Inu (SHIB) $ 0.000025
wrapped-bitcoin
Wrapped Bitcoin (WBTC) $ 69,178.53
chainlink
Chainlink (LINK) $ 17.01
polkadot
Polkadot (DOT) $ 7.29
tron
TRON (TRX) $ 0.113613
bitcoin-cash
Bitcoin Cash (BCH) $ 493.49
near
NEAR Protocol (NEAR) $ 8.07
uniswap
Uniswap (UNI) $ 10.94
matic-network
Polygon (MATIC) $ 0.725433
pepe
Pepe (PEPE) $ 0.000015
litecoin
Litecoin (LTC) $ 84.71
fetch-ai
Fetch.ai (FET) $ 2.31
internet-computer
Internet Computer (ICP) $ 12.31
leo-token
LEO Token (LEO) $ 5.98
dai
Dai (DAI) $ 0.999958
ethereum-classic
Ethereum Classic (ETC) $ 31.59
wrapped-eeth
Wrapped eETH (WEETH) $ 3,877.94
render-token
Render (RNDR) $ 10.16
aptos
Aptos (APT) $ 9.04
hedera-hashgraph
Hedera (HBAR) $ 0.108311
immutable-x
Immutable (IMX) $ 2.50
renzo-restaked-eth
Renzo Restaked ETH (EZETH) $ 3,663.16
cosmos
Cosmos Hub (ATOM) $ 8.47
mantle
Mantle (MNT) $ 1.01
filecoin
Filecoin (FIL) $ 5.87
crypto-com-chain
Cronos (CRO) $ 0.121416
stellar
Stellar (XLM) $ 0.110947
kaspa
Kaspa (KAS) $ 0.133887
arbitrum
Arbitrum (ARB) $ 1.19
first-digital-usd
First Digital USD (FDUSD) $ 0.999268
the-graph
The Graph (GRT) $ 0.323268
dogwifcoin
dogwifhat (WIF) $ 2.99
bittensor
Bittensor (TAO) $ 432.05
okb
OKB (OKB) $ 48.72
blockstack
Stacks (STX) $ 1.98
ethena-usde
Ethena USDe (USDE) $ 1.00
optimism
Optimism (OP) $ 2.54
arweave
Arweave (AR) $ 40.28