2 min read 03 Apr 2023

Arbitrum: un nuovo crypto “drama” infiamma la community

Di Davide Grammatica

Il Layer-2 Arbitrum è finito al centro della polemica riguardo al suo primo voto di governance, e di come la nuova crypto sia stata “spesa” dalla Foundation senza approvazione della DAO

Arbitrum: un nuovo crypto “drama” infiamma la community

Il crypto “drama” Arbitrum

Dopo l’airdrop del token ARB e la conclusione della prima vera fase di voto della governance, il Layer-2 Arbitrum è già finito in mezzo alle polemiche della community crypto.

La vicenda riguarda nello specifico l’Arbitrum Improvement Proposal (AIP-1), ovvero alcune domande in merito a 750 milioni di token ARB destinati alla Arbitrum Foundation, i quali sono stati in parte venduti nonostante il voto contrario della DAO, rendendo di fatto inutile il processo democratico del protocollo.

Il voto su questo fondo da quasi un miliardo di dollari, a seguito di comunicazioni ufficiali tramite tweet e forum, è stato quindi ribattezzato come “ratifica”, per giustificare (forse goffamente) il corretto funzionamento della governance decentralizzata. Come per quanto riguarda la gestione dei dipendenti, oppure quella dei vari organi di potere e dei loro membri (il Security Council).

Il problema non nasce dalla quantità di crypto destinata alla Foundation, quanto per una decisione già presa su 50 milioni di token di governance. I quali, secondo le comunicazioni, non sarebbero stati “spesi”, quanto piuttosto “stanziati” come prestito a un “attore sofisticato nello spazio dei mercati finanziari” per attività di marketing. Altri 10 milioni, invece, sarebbero stati destinati a coprire costi operativi e convertiti in stablecoin.

Non tutto può essere on-chain?

Le preoccupazioni, se si pensa anche al fatto che l’airdrop è risultato essere uno dei più importanti dei tempi recenti (più di 300mila wallet hanno ricevuto il token), non sono state poche. La community si è infatti subito rivolta alla Foundation per esprimere i propri dubbi sul corretto funzionamento della struttura decentralizzata, ravvisando solo delle scuse per coprire la vendita dell’asset.

Arbitrum, tuttavia, ci ha tenuto a sottolineare come l’ecosistema sia integro, e soprattutto che, perché la governance possa essere realmente decentralizzata, si debba passare da alcuni parametri prestabiliti.

Inoltre, queste “sovvenzioni speciali” contribuirebbero a sopperire al problema della “pigrizia degli elettori”, essendo quindi cruciali per le prospettive del progetto a maggior ragione se in relazione alla concorrenza. 

Del resto, per operazioni che possano coinvolgere altre società, potrebbe essere necessario un ente centrale come la Foundation che possa fungere da tramite. Ma il tutto apre comunque un dibattito rispetto alle possibilità di una DAO di poter competere con realtà centralizzate, soprattutto in merito a partnership e operazioni di marketing.

Seguici sul nostro canale YouTube per ore di corsi gratuiti e video di analisi approfonditi, e su Telegram per rimanere sempre aggiornato su tutto ciò che muove il mercato crypto in tempo reale!

X

Vuoi essere sempre sul pezzo?

Iscriviti alla newsletter per ricevere approfondimenti esclusivi e analisi ogni settimana.

Se ti iscrivi c’è un regalo per te!

bitcoin
Bitcoin (BTC) $ 64,625.31
ethereum
Ethereum (ETH) $ 3,417.71
tether
Tether (USDT) $ 0.999079
bnb
BNB (BNB) $ 581.66
solana
Solana (SOL) $ 135.48
usd-coin
USDC (USDC) $ 0.999714
staked-ether
Lido Staked Ether (STETH) $ 3,422.83
xrp
XRP (XRP) $ 0.483373
dogecoin
Dogecoin (DOGE) $ 0.119081
the-open-network
Toncoin (TON) $ 6.99
cardano
Cardano (ADA) $ 0.373853
shiba-inu
Shiba Inu (SHIB) $ 0.000018
avalanche-2
Avalanche (AVAX) $ 26.19
tron
TRON (TRX) $ 0.114873
wrapped-bitcoin
Wrapped Bitcoin (WBTC) $ 64,628.32
polkadot
Polkadot (DOT) $ 5.78
chainlink
Chainlink (LINK) $ 13.52
bitcoin-cash
Bitcoin Cash (BCH) $ 381.84
uniswap
Uniswap (UNI) $ 9.49
litecoin
Litecoin (LTC) $ 71.87
wrapped-eeth
Wrapped eETH (WEETH) $ 3,550.44
dai
Dai (DAI) $ 0.998438
leo-token
LEO Token (LEO) $ 5.67
matic-network
Polygon (MATIC) $ 0.544812
near
NEAR Protocol (NEAR) $ 4.58
pepe
Pepe (PEPE) $ 0.000011
internet-computer
Internet Computer (ICP) $ 8.02
ethena-usde
Ethena USDe (USDE) $ 1.00
renzo-restaked-eth
Renzo Restaked ETH (EZETH) $ 3,422.12
ethereum-classic
Ethereum Classic (ETC) $ 22.84
kaspa
Kaspa (KAS) $ 0.140816
monero
Monero (XMR) $ 167.42
aptos
Aptos (APT) $ 6.68
fetch-ai
Fetch.ai (FET) $ 1.19
render-token
Render (RNDR) $ 7.22
hedera-hashgraph
Hedera (HBAR) $ 0.075301
mantle
Mantle (MNT) $ 0.806604
stellar
Stellar (XLM) $ 0.089301
cosmos
Cosmos Hub (ATOM) $ 6.43
okb
OKB (OKB) $ 41.77
crypto-com-chain
Cronos (CRO) $ 0.092199
filecoin
Filecoin (FIL) $ 4.27
blockstack
Stacks (STX) $ 1.61
first-digital-usd
First Digital USD (FDUSD) $ 0.997096
arbitrum
Arbitrum (ARB) $ 0.778734
immutable-x
Immutable (IMX) $ 1.44
maker
Maker (MKR) $ 2,162.55
dogwifcoin
dogwifhat (WIF) $ 2.00
injective-protocol
Injective (INJ) $ 19.94
optimism
Optimism (OP) $ 1.77