7 min read

BitDiver: strumento evoluto di analisi del portafoglio

Di Gabriele Brambilla

Finalmente è disponibile uno strumento pensato per monitorare e analizzare le proprie criptovalute a 360°: è BitDiver, frutto del lavoro di JENIA Software

BitDiver: strumento evoluto di analisi del portafoglio

Investimento crypto: gli aspetti da considerare

Nei nostri approfondimenti e corsi ci troviamo spesso a trattare di tecnologie, analisi fondamentale, analisi tecnica e piattaforme di investimento in criptovalute.

Nonostante queste conoscenze siano indispensabili per poter operare con successo in un mercato così complesso, manca ancora un tassello per completare il puzzle: la gestione del portafoglio, nonché degli aspetti fiscali.

Più si va avanti nel tempo, più gli asset crypto acquisiscono casi d’uso e adozioni. Il trend promette di proseguire in questa direzione, probabilmente accelerando rispetto a quanto vediamo oggi.

Ciò comporta che sempre più persone si avvicineranno alle criptovalute. Troveremo esperti, intermedi e principianti: una moltitudine di soggetti eterogenei che acquisteranno, scambieranno e deterranno per vari motivi coin e token.

In questo contesto, avremo tutti quanti bisogno di monitorare i nostri asset in maniera costante e precisa. Approfondiamo il tema e scopriamo come poterlo fare in modo più semplice e automatizzato grazie a BitDiver.

Monitoraggio portafoglio crypto: i problemi attuali

Dicevamo che l’investitore in criptovalute dovrà stare sempre più attento al monitoraggio dei propri asset, soprattutto in ottica di:

  1. Mantenere sotto controllo il proprio portafoglio di investimento e intervenire tempestivamente ove fosse necessario.
  2. Disporre di una documentazione il più esauriente possibile per evitare qualsiasi problematica con il fisco. Questa considerazione vale soprattutto oggi che disponiamo di una legge ad hoc sul tema tassazione crypto.

Attualmente però troviamo diversi ostacoli lungo il cammino.

Innanzitutto, le criptovalute non vengono trattate in maniera estesa da attori istituzionali. Se investendo in azioni mediante una banca italiana si dispone di tutta la reportistica necessaria (e le imposte vengono versate direttamente dall’istituto), operando in crypto si riesce a ottenere a malapena un file CSV riportante le transazioni.

L’investitore in coin e token si ritrova quindi a dover creare fogli di calcolo Excel per mantenere monitorati i propri movimenti, nonché gli asset posseduti, l’allocazione, la collocazione e via dicendo.
Se ben fatta, questa tecnica porta buoni risultati. Peccato però che sia un meccanismo manuale che richiede tempo e continua manutenzione da parte dell’utente. Non sarebbe bello poter disporre di un’applicazione che faccia tutto in automatico?

Vi è poi un ulteriore problema: la condivisione dei dati con il proprio commercialista.
Per quanto ben impostato, un foglio di calcolo può contenere errori e/o non essere chiaro a persone al di fuori di chi l’ha preparato. Una piattaforma creata appositamente potrebbe risolvere questa criticità.

Infine, diventa complesso monitorare gli asset se ci si rivolge a un consulente. Anche in questo caso, la situazione ideale avrebbe al centro un programma da cui investitore e professionista possono accedere, consultare dati e valutare le performance.

In poche parole, al momento manca una piattaforma che metta l’utente nelle migliori condizioni per poter monitorare i propri investimenti, comunicarli al commercialista ed eventualmente collaborare con un consulente.

L’ultima frase contiene però un errore: avremmo dovuto scrivere che “un tempo mancava una piattaforma…”, dato che BitDiver è pensata proprio per risolvere le problematiche appena elencate. Facciamo quindi una panoramica dello strumento e scopriamo le tantissime funzionalità che ha da offrire.

"BitDiver aiuta l'utente a monitorare i propri asset e gestire al meglio gli investimenti in criptovalute"

Analizzare le proprie criptovalute con BitDiver

BitDiver è una soluzione applicativa sviluppata da JENIA Software, azienda con sede a Casalecchio di Reno specializzata nel campo della programmazione.

Sulla scena dal 2010, JENIA può contare su circa 30 dipendenti che si occupano di sviluppare soluzioni per l’analisi finanziaria, i sistemi di pagamento e la gestione documentale.

Da questo background nasce BitDiver, un software specifico ed esclusivo per il mondo delle criptovalute.

Grazie a BitDiver, l’investitore in crypto può innanzitutto monitorare e analizzare l’andamento dei propri asset in modo automatizzato. Infatti, il software utilizza API (in sola lettura) che consentono di importare automaticamente i dati dai principali exchange e wallet crypto.
Esatto, hai capito bene: qualsiasi transazione farai su Binance o MetaMask, potrai trovarla importata in automatico sul tuo profilo BitDiver.

Il software prende tutti questi dati e li sfrutta per costruire grafici, storici e tabelle super complete, adatte sia per tenere monitorati i propri asset che per essere pronti a fornire cifre esatte al proprio commercialista.

BitDiver è adatto a qualsiasi tipo di utente perché propone strumenti di ogni livello: da quelli semplici e indispensabili fino a quelli più complessi, pensati soprattutto per i professionisti.

Passiamo quindi a una rapida panoramica sulle funzionalità, così da poter capire l’enorme potenziale che BitDiver offre ai propri clienti.

Analizzare le proprie criptovalute con BitDiver

BitDiver: panoramica delle funzionalità

BitDiver ci accoglie con una dashboard completa di tutte le informazioni più importanti: profitti e perdite, commissioni spese, andamento del capitale negli ultimi 7 giorni e persino lo stream delle notizie di The Crypto Gateway.

Seppur già utile e interessante, questo è solo il punto di partenza: c’è davvero molto di più.

In primis, pensiamo alla sezione dedicata all’asset allocation:

asset allocation bitdiver

Le nostre allocazioni vengono suddivise sia per exchange o wallet (primo riquadro in alto a sinistra) che per tipologia di crypto (sulla destra).
Questa distinzione risulta utile soprattutto per darci un’idea immediata di come il capitale sia spezzettato qua e là. In più, in tempi difficili come questo, è importante valutare l’esposizione nella CeFi, cosa che qui si ottiene a vista d’occhio.

A completare l’opera, svariati indicatori riferiti ai rischi e calcolati sfruttando i dati di Weiss Ratings. Si tratta di un qualcosa in più, a supporto delle nostre analisi; evitiamo invece di impiegare i ratings come faro per operare sui nostri capitali investiti.

Per chi volesse approfondire, sono poi disponibili numerosi indicatori di qualità, basati su scale di rating che offrono un’istantanea analitica su un certo asset.

Proseguendo, sono a disposizione grafici sul sentimento del mercato (fear and greed) e sulla correlazione delle criptovalute nel nostro portafoglio.

Troviamo poi delle funzionalità predittive, come quella sull’evoluzione della ricchezza costruita su proiezione statistica o secondo Ibbotson. Anche in questo caso, trattasi di strumenti a supporto delle nostre già approfondite valutazioni; basare l’operatività esclusivamente su delle proiezioni statistiche sarebbe un grave errore.

Sperimentando con il conto demo offerto da BitDiver, abbiamo apprezzato l’area dedicata alla predominanza del portafoglio. Essa ci propone lo spaccato dei nostri asset crypto, basato sia sulla tipologia che sulla relativa collocazione. Un tool notevole e che ci consegna tante informazioni in un attimo.

predominanza bitdiver

Spostando il focus sul nostro patrimonio, indicatori e grafici abbondano.

Nelle statistiche reperiamo tutti i dati indispensabili per valutare non solo le performance ma anche ciò che si potrebbe migliorare. P&L, commissioni su exchange, gas fee su blockchain, saldi e rendimenti percentuali. Tutto suddiviso in base alla collocazione e, a sua volta, alla natura di coin o token.

I più esperti non resteranno delusi. Infatti, BitDiver mette a disposizione grafici avanzati come il rendimento MWRR e quello TWRR.

Inoltre, l’area di analisi del portafoglio è ricca di informazioni fra cui controvalore/rendimento semplice, evoluzione Plus/Minus, evoluzione della spesa e saldo/prezzo medio di carico.

Insomma, una vasta gamma di dati  sempre disponibili sia per l’analisi che per adempiere agli obblighi fiscali. Tutto senza sforzo e in automatico: basta aggiungere i codici API e gli address dei wallet che desideriamo monitorare (ovviamente non serve nessuna chiave privata né password).

A proposito di fisco: mettiamo in evidenza la sezione dedicata allo storico delle transazioni. Qui c’è tutto quello che serve per eventualmente dimostrare i nostri movimenti, risparmiandoci così un sacco di tempo prezioso per ricostruirli.

transazioni bitdiver

Come possiamo notare nell’immagine qui sopra, le transazioni sono divise in base a collocazione e asset. Vengono distinte entrate e uscite, includendo le gas fee pagate. Davvero completo!

Questa appena fatta era solo una breve panoramica su BitDiver, utile per presentare il prodotto e farne comprendere il potenziale. Prepareremo altri approfondimenti e tutorial più specifici in futuro.

Ora che probabilmente sei incuriosito da BitDiver, potresti chiederti quali sono i costi. Diamo quindi uno sguardo ai piani proposti.

Abbonamento a BitDiver: i piani

BitDiver dispone di tre diversi piani, vediamoli.

Innanzitutto, ogni nuovo utente ha diritto a 15 giorni di prova. In questo modo si riesce a conoscere un po’ lo strumento, valutando se effettivamente fa al caso nostro.

Il primo abbonamento è gratuito e pensato per i piccolissimi risparmiatori crypto. Per usufruirne, il patrimonio complessivo da monitorare deve essere inferiore ai 2000$; in caso contrario, il piano a pagamento è la soluzione giusta.

Gli abbonamenti, siano essi gratuito o no, prevedono dei limiti nel numero di transazioni: massimo 10.000 per wallet  e 10.000 per exchange. Soglie davvero elevate e difficilmente raggiungibili anche da chi opera quotidianamente.

A concludere la proposta, l’help desk in caso di necessità.

I due piani a pagamento sono in realtà lo stesso prodotto. La differenza sta nel prezzo e nella periodicità: mensile o annuale.
Nel primo caso, grazie allo sconto The Crypto Gateway, si ottiene un mese in omaggio; nel secondo, i mesi offerti diventano addirittura due.

Il principale miglioramento sta nel fatto di non avere più alcun limite di capitale gestito.

L’abbonamento mensile ha un costo di 4,99€ al mese. Il piano annuale ammonta invece a 49,90€.
In entrambi i casi, considerando la qualità del servizio, i prezzi sono assolutamente concorrenziali. Riflettiamoci: con 50 euro ci assicuriamo un anno di tranquillità, salutando tabelle excel, calcoli su fogli volanti e appunti vari. Una spesa che vale la pena prendere in considerazione.

Se desideri iscriverti, utilizza il nostro codice referral “TCG2023” e beneficia degli sconti che abbiamo menzionato. In più, avrai accesso allo stream delle nostre notizie Telegram: tutto sott’occhio e in un unico posto!

Abbonamento a BitDiver: i piani

BitDiver: analisi del portafoglio professionale

BitDiver ci è piaciuto: è uno strumento evoluto per l’analisi e il monitoraggio del proprio portafoglio crypto, adatto a qualsiasi livello di esperienza. In più, essendo frutto del lavoro di un’azienda italiana, il software è interamente nella nostra lingua e non crea barriere d’ingresso.

Certo, qualche dettaglio da rifinire c’è senz’altro ma la base di partenza è di grande valore. Ricordiamoci che BitDiver è un prodotto nuovo e destinato a migliorarsi con il passare del tempo.

Continueremo a seguire questo strumento, raccontandovi come si evolverà. Puoi anche iscriverti al canale Telegram di BitDiver per non perderti proprio nulla.

Provalo e raccontaci la tua esperienza: siamo curiosi di sapere se anche tu la pensi come noi!

Se ti abbiamo incuriosito, continua a seguirci: parleremo di BitDiver anche sugli altri nostri canali.


X

Vuoi essere sempre sul pezzo?

Iscriviti alla newsletter per ricevere approfondimenti esclusivi e analisi ogni settimana.

Se ti iscrivi c’è un regalo per te!

bitcoin
Bitcoin (BTC) $ 62,819.83
ethereum
Ethereum (ETH) $ 3,446.73
tether
Tether (USDT) $ 1.00
bnb
BNB (BNB) $ 408.50
solana
Solana (SOL) $ 130.33
staked-ether
Lido Staked Ether (STETH) $ 3,440.57
xrp
XRP (XRP) $ 0.596441
usd-coin
USDC (USDC) $ 1.00
cardano
Cardano (ADA) $ 0.695800
dogecoin
Dogecoin (DOGE) $ 0.137864
avalanche-2
Avalanche (AVAX) $ 42.08
tron
TRON (TRX) $ 0.141542
chainlink
Chainlink (LINK) $ 19.90
polkadot
Polkadot (DOT) $ 8.46
wrapped-bitcoin
Wrapped Bitcoin (WBTC) $ 62,681.79
the-open-network
Toncoin (TON) $ 2.75
matic-network
Polygon (MATIC) $ 1.02
shiba-inu
Shiba Inu (SHIB) $ 0.000015
uniswap
Uniswap (UNI) $ 11.55
litecoin
Litecoin (LTC) $ 84.65
bitcoin-cash
Bitcoin Cash (BCH) $ 315.34
internet-computer
Internet Computer (ICP) $ 12.85
dai
Dai (DAI) $ 0.999760
cosmos
Cosmos Hub (ATOM) $ 11.41
immutable-x
Immutable (IMX) $ 3.19
leo-token
LEO Token (LEO) $ 4.77
aptos
Aptos (APT) $ 11.75
blockstack
Stacks (STX) $ 2.97
bittensor
Bittensor (TAO) $ 676.76
ethereum-classic
Ethereum Classic (ETC) $ 29.82
filecoin
Filecoin (FIL) $ 8.16
near
NEAR Protocol (NEAR) $ 3.92
kaspa
Kaspa (KAS) $ 0.174043
injective-protocol
Injective (INJ) $ 44.68
hedera-hashgraph
Hedera (HBAR) $ 0.114663
optimism
Optimism (OP) $ 3.75
stellar
Stellar (XLM) $ 0.125447
vechain
VeChain (VET) $ 0.048521
first-digital-usd
First Digital USD (FDUSD) $ 0.999276
crypto-com-chain
Cronos (CRO) $ 0.120583
okb
OKB (OKB) $ 51.87
the-graph
The Graph (GRT) $ 0.323964
mantle
Mantle (MNT) $ 0.926992
lido-dao
Lido DAO (LDO) $ 3.34
render-token
Render (RNDR) $ 7.84
celestia
Celestia (TIA) $ 16.86
monero
Monero (XMR) $ 144.02
arbitrum
Arbitrum (ARB) $ 1.98
sei-network
Sei (SEI) $ 0.867869
rocket-pool-eth
Rocket Pool ETH (RETH) $ 3,786.88