7 min read 11 04 2022

Avalanche, Internet of Assets

Avalanche nasce per soddisfare l'esigenza di creare un mercato unificato, per la creazione e lo scambio di asset digitali, creando un'infrastruttura in grado di coordinare diverse blockchain specializzate.

Avalanche, Internet of Assets

Avalanche, la piattaforma delle piattaforme

Avalanche (AVAX) è una piattaforma open source per lo sviluppo di applicazioni decentralizzate, il supporto blockchain per le aziende che fornisce un sistema interoperabile e altamente scalabile. Grazie alla Proof-of-Stake permette a migliaia di validatori di avere voce in capitolo nel mantenimento e aggiornamento della rete, consumando meno energia possibile.

Punta alla creazione di un sistema plug-and-play che permetta a diverse piattaforme di usufruire dell’innovativo sistema di consenso, della scalabilità e della facilità di creazione di asset: la piattaforma per le piattaforme che permette ad una serie di “sotto-reti” (subnet) di creare un mercato unificato.

Avalanche sviluppa il suo personale protocollo di consenso, finalizzato alla stesura di una blockchain ordinata e lineare, questo sistema è chiamato Snowman Consensus Protocol 

Primary Network e blockchain integrate

Ogni validatore delle subnet deve essere un validatore del Primary Network tramite lo staking di almeno 2000 AVAX

  • Una subnet o subnetwork è un set dinamico di validatori che lavorano insieme per raggiungere il consenso sullo stato di una serie di blockchain.
  • Ogni blockchain è validata da un unica subnet;
  • Una subnet può validare più blockchain;
  • Un nodo può essere parte di varie subnets.

Il Primary Network contiene tre blockchain al suo interno:

  • Platform Chain (P-Chain): La P-Chain  è l’infrastruttura di Avalanche, coordina i validatori, tiene traccia delle subnets attive e consente la creazione di nuove subnets. Grazie alla P-chain è implementato il protocollo di validazione Snowman. Collegandosi alle API della P-chain gli utilizzatori possono creare nuove subnets, aggiungere validatori alle subnet esistenti e creare nuove blockchains.
  • Contract Chain (C-Chain): La C-Chain permette la creazione di smart contracts sulla rete tramite le proprie API’s. La C-Chain è una versione della Ethereum Virtual Machine promossa da Avalanche.
  • Exchange Chain (X-Chain): La X-Chain si comporta come piattaforma decentralizzata che consente la creazione e il trading di Assets Digitali: rappresentazioni di risorse del mondo reale (es. Equity, Bonds) caratterizzati da regole che ne governano la natura. (es. “riservata solo ad cittadini US” “non tradabile fino al giorno x”). Uno degli assets presenti sulla X-chain è AVAX, infatti ogni volta che si vuole eseguire una transazione in una blockchain su Avalanche, si pagano le commissioni in AVAX. La X-Chain è parte dell’Avalanche Virtual Machine (AVM). Le API’S della X-Chain permettono agli utilizzatori di creare e tradare assets sulla X-chain.

"Ogni validatore delle subnet deve essere un validatore del Primary Network tramite lo staking di almeno 2000 AVAX"

Primary Network e blockchain integrate

Wallet compatibili con Avalanche

La finanza decentralizzata responsabilizza completamente i suoi utilizzatori, la sicurezza dei nostri fondi dipende da quanta premura utilizzeremo nel compiere operazioni con i nostri address e come terremo al sicuro gli accessi al wallet.

Pensa ad un address come una cassaforte e il wallet come una chiave per tutte le cassaforti. il wallet è accessibile fornendo la chiave privata, unica, e composta da 12/24 parole.

Perdendo le chiavi private si perde definitivamente l’accesso al proprio wallet, ad oggi non esiste modo di recuperare i propri assets!

Allo stesso tempo, chiunque entri in possesso della tua chiava privata può accedere ai tuoi fondi e prelevare tutti i tuoi assets, per questo è vitale assicurarsi che nessun altro entri in contatto con la tua passphrase. E’ pratica utile non conservare mai le chiavi su un dispositivo online.

Per poter accedere alla rete di Avalanche possiamo utilizzare il wallet nativo della piattaforma, Avalanche Wallet, oppure, grazie allo sviluppo della C-Chain è possibile interfacciarsi alle varie dApp, grazie a Metamask.

In questa guida puoi trovare le istruzione per il set up di un nuovo wallet Metamask.

Dovresti accedere al tuo wallet tramite l’utilizzo di un Hardware wallet, se non ne hai ancora uno per tenere le tue chiavi private al sicuro, ti consiglio di dare una lettura a questo articolo su Ledger Nano X.

Per spostare i propri fondi da X-chain a C-chain si può usare Avalanche Wallet.

Per testare e verificare le funzionalità della C-chain possiamo ususfruire della testnet, grazie alla quale operare sulle varie dApp con fondi virtuali, permettendoci di testare varie strategie a costo zero.

Per mandare fondi al nostro wallet avremo bisogno di un Test Network Faucet (https://faucet.avax-test.network) dove andremo ad incollare il nostro testnet address al quale veranno, dopo il semplice passaggio di Chapta e “Request AVAX“, inviati i nostri token.

"E' vitale assicurarsi che nessun altro entri in contatto con le tue passphrase. E' pratica utile non conservare mai le chiavi su un dispositivo online."

Wallet compatibili con Avalanche

Proof-of-Stake

Lo Staking è quel procedimento tramite il quale si bloccano dei token, per supportare un network dal punto di vista della sicurezza, si viene ricompensati proporzionalmente al nostro apporto.

Il concetto di di staking è stato introdotto primariamente da Sunny King e Scott Nadal di Peercoin

Per resistere ad un sybil attacks (51%), una rete decentralizzata prevede che il peso dell’influenza del singolo sia basata sulla distribuzione di un bene scarso.

Questo dovrebbe prevenire che un “attacker” guadagni sufficiente influenza sul network da comprometterne la sicurezza, visto che il costo dell’operazione eccederebbe il guadagno.

In un sistema di proof of work il bene scarso è la potenza di calcolo, nella proof of stake di Avalanche è il token nativo AVAX.

Per validare blockchain su Avalanche un nodo deve per forza mettere in staking AVAX.

"Una rete decentralizzata prevede che il peso dell'influenza del singolo sia basata sulla distribuzione di un bene scarso, nella PoS di Avalanche è il token nativo AVAX."

Proof-of-Stake

Validatori e Delegatori

I Validatori mettono in sicurezza la rete di Avalanche, creando nuovi blocchi e processando le transazioni. Le probabilità che venga scelto un nodo piuttosto che un altro sono in funzione del peso dello stake.

Quando aggiungi un nodo al set di validatori specifici le seguenti informazioni:

  • L’ID del tuo nodo
  • Quando deisideri iniziare/terminare la validazione
  • Quanti AVAX desideri mettere in staking
  • L’address a cui inviare le eventuali rewards
  • Il tasso di interesse che vuoi applicare alle delegazioni (min 2%)

I delegatori sono holder del token che vogliono partecipare allo staking, decidendo di affidarsi ad un validatore esistente, tramite delegazione

Quando deleghi lo staking ad un validatore specifichi le seguenti informazioni:

  • L’ID del nodo a cui stai delegando
  • Quando vuoi iniziare/terminare il tuo periodo di delegazione (deve essere contestuale al periodo di validazione del nodo)
  • Quanti AVAX stai delegando
  • L’address a cui inviare le eventuali ricompense

Se il validatore a cui stai delegando i tuoi token è sufficientemente attivo nel periodo di validazione riceverai le rewards quando scadrà la delegazione. I delegatori vengono ricompensati secondo lo stesso procedimento dei validatori salvo la percentuale predeterminata che il validatore trattiene (delegation fees)

Quando avvii il procedimento di delegazione, i token delegati e la delegation fees vengono dedotte dal wallet che controlli mentre al termine del periodo di delegazione, i token delegati tornano al tuo address e le eventuali ricompense verranno accreditate all’address specificato.

"Se il validatore a cui stai delegando i tuoi token è sufficientemente attivo nel periodo di validazione, riceverai le rewards quando scadrà la delegazione."

Validatori e Delegatori

Parametri di Staking

Coloro che mettono in stake i propri AVAX proponendosi come validatori possono averli indietro solo nel momento in cui finirà il periodo di stake e potranno ricevere ricompense, in base alla loro partecipazione nel rendere la rete sicura.

Un validatore riceve ricompense solo se il suo nodo è attivo e lavora correttamente per l’80% del periodo di validazione, questo avviene per mediare sul gran numero di validatori, il nodo dovrebbe essere attivo e lavorare correttamente il 100% del tempo di validazione.

Per comprendere meglio i meccanismi di staking di AVAX è disponibile un whitepaper completo e dedicato nella documentazione ufficiale di AvaLabs

Inoltre, per ricevere le ricompense, i seguenti parametri devono essere rispettati:

  • L’ammontare minimo di AVAX che un validatore deve mettere in staking è 2000 AVAX
  • Il minimo di AVAX che un delegatore deve delegare è 25 AVAX
  • Il periodo di tempo minimo richiesto per la validazione è di 2 settimane
  • Il tempo massimo per la validazione è di 1 anno
  • Il periodo di tempo minimo richiesto per la delegazione è di 2 settimane
  • Il tempo massimo per la delegazione è di 1 anno
  • Il tasso di interesse minimo per la delegazione è il 2%

"Un validatore riceve ricompense solo se il suo nodo è attivo e lavora correttamente per l'80% del periodo di validazione"

Parametri di Staking

Ecosistema

Avalanche è una piattaforma di smart contract per applicazioni decentralizzate, ma cosa possiamo effettivamente fare su Avalanche? Vediamo insieme quali sono i pilastri su cui poggia l’ecosistema:

  • Exchange decentralizzato: puoi scambiare i tuoi asset tramite diversi DEX sviluppati sulla rete (Trader Joe, Pangolin, SushiSwap)
  • Yield Optimizer: (Yield Yak, Beefy Finance)
  • Borrow Lend (BENQI, Aave, Curve)
  • Buy NFT (Unifty, Curate, Flashback)
  • Manage your portfolio (Markr, DeBank, Ape Board)

Le principali piattaforme Multichain, come Aave, Curve e SushiSwap, si sono subito aperte alla collaborazione con Avalanche.

Piattaforme che hanno bisogno di alti requisiti di scalabilità e finalizzazione istantanea scelgono Avalanche (AVAX) per lo sviluppo delle proprie dApp ma non solo, molte piattaforme ad oggi, sono “community-driven” e Avalanche offre una ecosistema in rapida espansione e incentrato ad offrire un’ottima esperienza Defi ai suoi utenti.

"Avalanche consensus is well suited for building DeFi applications due to its scalability features, particularly its high throughput and near-instant finality" Founder of Aave"

Ecosistema

Conclusioni

Concludiamo questo focus sulla blockchain di Avalanche riepilogando quelle che sono le sue caratteristiche principali:

  • Avalanche è una blockchain PoS, che permette l’integrazione di diverse applicazioni e blockchain, Plug-And-Play Network
  • Il Primary Network, la blockchain coordinatrice, grazie all’innovativo sistema di consenso permette la finalizzazione pressoché istantanea di numerose transazioni.
  • Abbiamo tre reti, P-Chain (Piattaforma di consenso), C-Chain (contratti EVM), X-Chain (AVAX, Avalanche Virtual Machine)
  • Ecosistema Defi in rapida espansione, grrazie alla compatibilità EVM e alle caratteristiche della rete: scalabilità, finalizzazione istantanea e bassi costi.

Insomma, Avalanche sembrerebbe avere tutte le carte in regola per poter essere un centro di innovazione importante per il futuro della finanza decentralizzata.

Ma non solo, dalle caratteristiche della rete, si capisce subito che Avalanche vuole essere anche un supporto per le aziende che, grazie alla propria blockchain hanno ottenuto dei vantaggi, ma hanno bisogno di un infrastruttura principale a cui delegare sicurezza ed efficienza nelle transazioni.

Cosa ne pensi di questo progetto? Avrà un ruolo nel futuro del mondo blockchain, o finirà per essere solo una smart contract platform come le altre? Utilizzi le dApp sviluppate su Avalanche, se sì, quali sono le tue preferite? Facci sapere il tuo parere e qualsiasi altra curiosità, sui nostri canali social e durante le nostre gasatissime dirette.

Detto ciò ti ringrazio per l’attenzione e buon proseguimento nello studio del mondo delle blockchain! 🙂

 

bitcoin
Bitcoin (BTC) $ 19,383.77
ethereum
Ethereum (ETH) $ 1,066.27
tether
Tether (USDT) $ 1.00
usd-coin
USD Coin (USDC) $ 1.00
bnb
BNB (BNB) $ 216.67
binance-usd
Binance USD (BUSD) $ 1.00
cardano
Cardano (ADA) $ 0.448225
xrp
XRP (XRP) $ 0.312662
solana
Solana (SOL) $ 32.68
dogecoin
Dogecoin (DOGE) $ 0.066339
polkadot
Polkadot (DOT) $ 6.74
dai
Dai (DAI) $ 1.00
tron
TRON (TRX) $ 0.064896
shiba-inu
Shiba Inu (SHIB) $ 0.000010
leo-token
LEO Token (LEO) $ 5.96
wrapped-bitcoin
Wrapped Bitcoin (WBTC) $ 19,389.27
avalanche-2
Avalanche (AVAX) $ 16.08
staked-ether
Lido Staked Ether (STETH) $ 1,026.56
matic-network
Polygon (MATIC) $ 0.461203
litecoin
Litecoin (LTC) $ 50.96
ftx-token
FTX (FTT) $ 24.67
okb
OKB (OKB) $ 12.25
crypto-com-chain
Cronos (CRO) $ 0.113418
chainlink
Chainlink (LINK) $ 6.07
stellar
Stellar (XLM) $ 0.110157
near
NEAR Protocol (NEAR) $ 3.31
cosmos
Cosmos Hub (ATOM) $ 8.00
uniswap
Uniswap (UNI) $ 4.81
algorand
Algorand (ALGO) $ 0.306877
monero
Monero (XMR) $ 112.48
ethereum-classic
Ethereum Classic (ETC) $ 14.58
bitcoin-cash
Bitcoin Cash (BCH) $ 101.09
theta-fuel
Theta Fuel (TFUEL) $ 0.047584
chain-2
Chain (XCN) $ 0.085613
vechain
VeChain (VET) $ 0.022228
flow
Flow (FLOW) $ 1.48
frax
Frax (FRAX) $ 1.00
the-sandbox
The Sandbox (SAND) $ 1.08
apecoin
ApeCoin (APE) $ 4.51
hedera-hashgraph
Hedera (HBAR) $ 0.062044
internet-computer
Internet Computer (ICP) $ 5.26
decentraland
Decentraland (MANA) $ 0.841964
tezos
Tezos (XTZ) $ 1.37
filecoin
Filecoin (FIL) $ 5.31
true-usd
TrueUSD (TUSD) $ 1.00
theta-token
Theta Network (THETA) $ 1.17
axie-infinity
Axie Infinity (AXS) $ 13.96
elrond-erd-2
Elrond (EGLD) $ 51.02
bitcoin-sv
Bitcoin SV (BSV) $ 51.85
helium
Helium (HNT) $ 9.21